Home Municipi Municipio XI

Municipio XI: Nuovo sgombero lungo il Tevere

SHARE
Sgombero campo Lungotevere di Pietra Papa-2

Sgomberato l’insediamento abusivo tra Lungotevere Pietra Papa e l’ex Mira Lanza

LO SGOMBERO – Ha preso il via questa mattina l’operazione di sgombero e successiva bonifica dell’insediamento abusivo sorto nell’area tra Lungotevere di Pietra Papa e gli ex stabilimenti Mira Lanza, nel quartiere Marconi. A darne nota è il Municipio XI coinvolto nell’operazione assieme al Commissariato della Polizia di Stato S. Paolo, all’XI Gruppo di Polizia Locale di Roma Capitale, ai Carabinieri, all’AMA e agli operatori della Sala Operativa Sociale di Roma Capitale.

IL COORDINAMENTO CON LE FORZE DELL’ORDINE – L’operazione di sgombero ha visto l’allontanamento di 12 persone, mentre sono state demolite circa 20 baracche costruite con materiali di recupero. È il Presidente del Municipio XI, Maurizio Veloccia, a spiegare come questo intervento prenda le mosse dal coordinamento tra le Forze dell’Ordine e l’ente di prossimità, dovuto all’organizzazione dei Tavoli per la sicurezza e l’ordine pubblico voluti dal Prefetto Gabrielli in tutte e quindici le municipalità. “È evidente che questi sgomberi, seppur necessari, non risolvono il problema degli insediamenti abusivi che tendono, dopo qualche tempo, a riformarsi se le aree in cui insistono non vengono recuperate e destinate a nuove funzioni – ha detto Veloccia dopo lo sgombero – Proprio per questo motivo, a luglio, il Municipio ha chiesto alla Regione Lazio e all’Ardis di partecipare alle riunioni del Tavolo, in quanto direttamente competenti sugli argini del Tevere, particolarmente interessati da questo fenomeno”.

IL PARCO DEL TEVERE – Per il Presidente Veloccia l’esempio di riqualificazione attraverso la restituzione di funzioni agli spazi è il Parco del Tevere lungo il quartiere Magliana: “Nel nostro territorio abbiamo un esempio di come un’area sottratta all’incuria e all’abbandono, in cui sorgeva un insediamento abusivo, possa essere riqualificata e restituita ai cittadini: il Parco del Tevere, alla Magliana – conclude il minisindaco – Un chilometro di parco fluviale nato proprio dove era solito formarsi un accampamento e che, invece, oggi è un punto di incontro e ritrovo per gli abitanti del quartiere. Ecco: crediamo che questa esperienza debba essere di esempio”.

LeMa

(Foto di repertorio)