Home Municipi Municipio XI

Municipi XI e XII: su viale Newton servono interventi strutturali contro gli insediamenti abusivi

L’esposto di Fdi: con l’arrivo della stagione fredda aumentano i pericoli negli accampamenti

SHARE
Lo spegnimento del rogo del marzo 2017

INSEDIAMENTI ABUSIVI – Nel marzo scorso un uomo, un senza tetto di origine romena di 38 anni, perse la vita nel rogo dell’accampamento abusivo sorto sotto il cavalcavia di viale Newton. Nonostante questo triste precedente, lungo il viale le baracche e le tende continuano a sorgere fiorenti. “L’accampamento abusivo posizionato lungo viale Newton è ormai divenuto tollerato dalla Sindaca Raggi che nulla ha fatto per ripristinare decoro in questo quadrante cittadino – dichiara in una nota il consigliere regionale di Fdi, Fabrizio Santori –  Dopo il rogo dello scorso marzo non si sono viste azioni concrete da parte di questa Amministrazione per mettere la parola fine a un’indecenza che ancora oggi come in passato continua a creare forti problemi di insicurezza”.

L’ESPOSTO –  Per cercare di accelerare i tempi nella risoluzione di questa vicenda, gli esponenti di Fdi hanno presentato quest’oggi un esposto alla Polizia Locale segnalando gli accampamenti abusivi, assieme ai rischi che questi comportano: “C’è serio timore per la stagione invernale ormai alle porte – seguita Santori – quando le decine di famiglie accampate nei pressi del sottopasso della via Portuense utilizzeranno bombole a gas e stufette per riscaldarsi?”.

INTERVENTI STRUTTURALI – Quello che viene richiesto non è però un semplice sgombero, che liberi l’area, la bonifichi e la prepari ad un nuovo insediamento. Quello che viene Fdi chiede al M5s è un intervento strutturale che riqualifichi interamente la zona: “Non è più possibile continuare a spendere soldi per effettuare degli sgomberi-spot, e poi vedere di nuovo spuntare questi insediamenti a distanza di pochi giorni – conclude Fabrizio Santori – Purtroppo il numero di accampamenti è in continuo aumento e va di pari passo con il senso di impunità diffuso in tutta Roma che attira chiunque voglia alloggiare in una baracca o roulotte”.

DAL MUNICIPIO XI – Dall’opposizione in Municipio XI il consigliere di Fdi, Daniele Catalano attacca l’assenza di strategia sugli insediamenti abusivi da parte della giunta Torelli. Per Catalano “i campi sono presenti in tutti i quartieri, da via Newton, a Magliana, agli argini del Tevere a Marconi, a Muratella e a Corviale. Questa mancanza di strategia pesa come un macigno sulla percezione di sicurezza dei cittadini, i quali ovviamente pagano le conseguenze di questa inefficienza del presidente Torelli – seguita Catalano – Nei prossimi giorni depositerò una richiesta di sgombero di tutte le aree soggette all’occupazione abusiva ed illegale dei nomadi, per ristabilire la legalità e restituire vivibilità al municipio”.

IN MUNICIPIO XII – Anche dal limitrofo Municipio XII si sono sollevate proteste da parte degli esponenti di Fdi, che lamentano l’immobilismo della giunta penta-stellata: “Il M5S al Municipio XII sta volutamente nascondendo la testa sotto la sabbia invece di affrontare di petto il problema degli insediamenti abusivi – commentano i consiglieri Marco Giudici e Giovanni Picone – Da viale Newton fino al quartiere Vignaccia, nonostante le promesse assunte anche in Consiglio Municipale grazie all’intervento di Fdi, nemmeno una richiesta di sgombero è partita dalla Presidente Crescimanno per ristabilire le condizioni di sicurezza su diversi quartieri del nostro territorio”. La richiesta che arriva dall’opposizione in Municipio XII è quella dell’immediata convocazione di una riunione del Comitato per l’Ordine e la Sicurezza, per provvedere “in maniera determinata allo sgombero e alla riqualificazione dell’area del sottopasso di viale Newton. La situazione dei campi abusivi nel Municipio XII si sta ulteriormente aggravando, e con essa l’aumento vertiginoso dei reati di microcriminalità e l’insicurezza generale che stanno caratterizzando il territorio”, concludono.

LeMa