Home Municipi Municipio XI

Parco Ruspoli: è scontro sulla perdita o meno dei fondi stanziati

SHARE
Parco Ruspoli

Con la fine del 2016 potrebbero saltare i fondi, ma dal M5S fanno sapere di averli richiesti nel piano di investimento triennale

LA STORIA DELL’AREA – Quella del Parco Ruspoli è una storia che parte nel 2007, con la volontà di destinare gli oneri concessori del PUP Ruspoli alla creazione di un parco in un quadrante privo di grandi spazi verdi. Da lì si è partiti con un lungo percorso di delibere e progettazione partecipata, conclusa nel 2013. Poi tre durante i quali si è continuato a chiedere il mantenimento del finanziamento e la possibilità di dar seguito al progetto. Nell’ideazione del parco sono stati coinvolti cittadini, associazioni e comitati del quartiere, da cui sono emerse le linee guida del progetto definitivo che, dopo aver ottenuto le autorizzazioni necessarie da Regione e Sovrintendenza Paesaggistica, è stato consegnato lo scorso aprile. Il 6 aprile scorso era arrivata l’approvazione, da parte della Giunta municipale, del progetto definitivo del Parco, con l’avvio delle relative procedure d’esproprio delle aree private adiacenti a via Cruciani, via Crispigni e via Crugnola.

LA BOCCIATURA DELL’ATTO – Poi ci sono state le nuove elezioni e il cambio di Giunta, mentre il 13 dicembre scorso si è tornati a parlare del Parco Ruspoli, dopo la bocciatura della mozione a sostegno della realizzazione promossa dal Pd municipale. “Siamo davvero sorpresi di quanto avvenuto in aula – scrivono i consiglieri del Pd Maurizio Veloccia, Gianluca Lanzi, Giulia Fainella e Angelo Vastola – Il M5S boccia un nostro atto per l’approvazione della delibera per la realizzazione del Parco Ruspoli. Scelta folle se si pensa all’utilità del Parco e soprattutto al percorso partecipato che si è svolto negli anni e che ha visto i cittadini protagonisti di scelte importanti”.

I FONDI IN SCADENZA – L’amministrazione in sede di votazione sul bilancio municipale non ha richiesto i fondi per la realizzazione, e con la fine del 2016 le risorse già reperite (circa 500.000 euro) potrebbero andare perse senza la ratifica da parte dell’Assemblea Capitolina. Secondo gli esponenti Dem con questa nuova bocciatura, e senza la previsione dei fondi in bilancio, il progetto del parco potrebbe naufragare: “Tutto questo non interessa alla maggioranza a 5 Stelle, lo avevamo capito anche durante la discussione sul bilancio nella quale avevamo già portato all’attenzione della Giunta Torelli questo progetto, ma a nulla è servito, visto che oggi sul Parco Ruspoli e sulle esigenze dei cittadini si abbatte l’ennesimo no”.

LA REPLICA DEL M5S – La replica da parte del M5S municipale non è tardata, ed è stata affidata al profilo municipale del Movimento su Facebook. I penta stellati fanno infatti sapere di aver richiesto di inserire i fondi per la realizzazione all’interno del “piano di investimento triennale 2017-2019, più di 3 milioni di euro per dare esecuzione all’esproprio delle aree ed effettuare lavori di pulizia ed opere di recinzione del parco. In sede di approvazione del bilancio avremo conferma di quanto richiesto per realizzare questa importante opera per i cittadini”.

LeMa

 

SHARE