Home Municipi Municipio XI

Paris: “No al pedaggio sulla Roma-Fiumicino”

SHARE

Paris: “Senza il nuovo Ponte dei Congressi per i romani oltre il danno anche la beffa”

Qui di seguito la dichiarazione del Presidente del Municipio XV Gianni Paris.

Ho appreso dalla stampa che anche l’autostrada Roma – Fiumicino sarà sottoposta al pagamento di un pedaggio. Il mio giudizio su questa decisione è assolutamente negativo e voglio esprimere pertanto la mia ferma contrarietà ad ogni ipotesi in tal senso. In primo luogo perché in questo modo si introduce un ulteriore odioso balzello a danno dei romani, soprattutto dei pendolari, che va ad aggiungersi alla stangata fiscale già in atto, con l’aumento delle addizionali regionali , l’incremento delle tariffe comunali e i nuovi pedaggi sulle altre autostrade che conducono a Roma solo per citarne alcuni. Inoltre ritengo questo provvedimento assolutamente irrazionale perché avrebbe pesanti ripercussioni negative sulla viabilità. Questa autostrada, che attraversa per gran parte il territorio del Municipio XV, nel corso egli anni è divenuta sempre più un fondamentale asse di collegamento per la città ed oggi è percorsa quotidianamente da un numero elevatissimo di veicoli. Realizzare caselli per la riscossione del pedaggio comporterebbe un insopportabile aggravamento del traffico, creando una serie di file interminabili e mettendo a dura prova i nervi dei Romani. Già oggi vi sono seri problemi di circolazione su questa arteria. La Roma – Fiumicino, infatti, sconta la mancata realizzazione del Ponte dei Congressi sul Tevere, il nuovo collegamento con l’EUR di importanza strategica per questo quadrate della città, che l’attuale Giunta Alemanno ha però deciso di non finanziare, scegliendo altre priorità. Tutto il traffico al momento si riversa sul vecchio Ponte della Magliana, ormai inadeguato alle esigenze. L’introduzione del pedaggio, inoltre, allungando i tempi di percorrenza, inciderebbe pesantemente su quanti si devono recare rapidamente all’aeroporto di Fiumicino. Ricordo, infine, che le complanari dell’autostrada sono ormai sempre più fondamentali per collegare con la città altre importanti strutture quali la Fiera di Roma. Commerrcity, Parco Leonardo.  A questo punto sorge spontaneo un quesito. Anche per le complanari sarà previsto il pagamento del balzello? Attendiamo una riposta.