Home Municipi Municipio XI

Ponte Portuense: per Natale i lavori saranno ultimati?

SHARE
Ponte Portuense 141 2 credits Portuense Attiva

Ancora non ci sono risposte chiare sull’apertura del sottopasso e si temono nuovi ritardi

Tratto da Urlo n.141 dicembre 2016

SOTTOPASSO QUASI PRONTO – I lavori del sottopasso di via Portuense dovrebbero essere quasi ultimati, tanto che si stimava come periodo di inaugurazione il mese di dicembre. Ma a quanto pare ancora non ci sono notizie ufficiali in merito e in molti, dai cittadini alla politica, temono nuovi slittamenti e ritardi. Su Facebook, alla fine di novembre, l’Assessore all’Ambiente municipale, Giacomo Giujusa, aveva rassicurato tutti dichiarando: “È in corso l’interramento di un cavidotto telefonico, venuto fuori a sorpresa nelle scorse settimane, e nei prossimi giorni verrà riposizionato quello dell’illuminazione pubblica sul tracciato originario richiesto dalla Soprintendenza. Il marciapiede è quasi terminato e i lavori sono a buon punto”. Dunque sembrerebbe ci siano i presupposti per concludere definitivamente il cantiere.

POSSIBILE RITARDO – In realtà in molti restano scettici. Tra questi Valerio Garipoli, Capogruppo Fdi al Municipio XI, e Federico Rocca, Responsabile degli enti locali Fdi-An: “I tempi di completamento dell’allargamento del sottopasso sono ancora un’incognita. La data prevista era per Natale ma guardando il cantiere non ci sembra ci siano le condizioni, anche se ufficialmente non è stato detto ancora nulla su un eventuale ulteriore slittamento”. Questa possibilità ci viene spiegata da Maurizio Veloccia, Consigliere Pd municipale: “Da informazioni informali si apprende che ci potrebbe essere un allungamento di tempi dato dalla richiesta della Soprintendenza di spostare alcuni pali della luce in posizione diversa rispetto a quella approvata in Conferenza di Servizi. Se ciò fosse vero e il Municipio accettasse di rivedere il progetto (chiuso e firmato dal Soprintendente Francesco Prosperetti) sarebbe un errore grave anche perché i tempi di apertura sarebbero sicuramente più lunghi”. Tutto ancora in forse, purtroppo, per un’opera essenziale che i cittadini attendono con ansia.

IL PARCHEGGIO SENZA COLLAUDO – Altra fonte di preoccupazione è il parcheggio adiacente all’area commerciale, contestato perché rialzato e attualmente con un’unica entrata e uscita. “L’opera non è ancora completa – hanno continuato Garipoli e Rocca – e le automobili entrano ed escono dallo stesso tratto che si trova all’incrocio con via Belluzzo, creando sia una situazione di pericolo che di traffico”. Anche per Veloccia il parcheggio non è sicuro in quanto senza uscita. Inoltre “non è stato collaudato e stiamo aspettando una risposta da parte degli uffici che sono stati avvisati della questione. Il parcheggio prevede l’ingresso su via Belluzzo e l’uscita su via Portuense, invece attualmente esiste solo l’ingresso. Questo significa che le auto entrano ed escono dalla stessa via, incrementando il rischio di incidenti”.

PREOCCUPAZIONI DEI CITTADINI – I residenti che da lungo tempo attendo l’opera sono molto preoccupati sia per le tempistiche, sia per il parcheggio. “Dopo qualche giorno di ‘deserto’ i lavori sono ripartiti ed è stata smontata una parte di recinzione – ci informa PortuenseAttiva – Per la conformazione del parcheggio durante un incontro in Municipio ci è stato spiegato che esistono delle motivazioni tecniche per la sua struttura rialzata. L’Amministrazione, comunque, si è mostrata disponibile a discutere la futura viabilità dell’area”. E proprio su questo punto pare confermata la nuova linea Atac 718 che collegherà largo la Loggia con Piramide, dando finalmente accesso a un collegamento del quadrante con la metropolitana. Per il resto ci sarà da attendere la fine di dicembre per vedere se effettivamente la data di inaugurazione slitterà ancora una volta, deludendo nuovamente i residenti come, purtroppo, troppo spesso è accaduto in questi anni.

Serena Savelli

(Foto di Portuense Attiva)