Home Notizie Città Metropolitana

Portuense: condanna unanime per le scritte intimidatorie al Liceo Montale

SHARE

PORTUENSE – Ancora scritte intimidatorie davanti alla sede del Liceo Montale di Portuense nel Municipio XI. Dopo gli episodi degli scorsi mesi, non si è fermata la serie di scritte di natura fascista apparse su di un muro proprio davanti l’ingresso dell’Istituto: “

LA CONDANNA – La vicenda in questi giorni è anche arrivata all’ordine del giorno del Municipio XI e della Città Metropolitana: “Abbiamo presentato, nel Municipio XI, e nel Consiglio della Città metropolitana due mozioni di condanna degli atti vandalici subiti dal liceo nel quale è evidente il carattere eversivo e antidemocratico – hanno commentato in una nota la consigliera capitolina del Pd, Valeria Baglio e il consigliere municipale, Gianluca Lanzi – Gli striscioni con le ignobili scritte, firmate dal Blocco Studentesco, confermano il clima di intolleranza e violenza che ormai sta dilagando nella Capitale in tutto il Paese”.

UN EPISODIO NON ISOLATO – L’attesa al momento è un atto di condanna nei confronti di questi atti, recentemente votato positivamente dal Consiglio del Municipio XI, possa arrivare a votazione anche in Città Metropolitana. Il motivo di questa urgenza è il numero crescente di episodi intimidatori ai danni delle comunità e delle scuole del territorio: “Dal liceo Giordano Bruno al liceo Benedetto da Norcia, per ricordare solo gli ultimi – seguitano Lanzi e Baglio – Da parte nostra vogliamo dunque ribadire, a meno di due settimane dal tragico anniversario delle Fosse Ardeatine che Roma si riconosce nei valori della Costituzione e non permetterà a violenti nostalgici del fascismo di minacciare i luoghi di formazione dei nostri giovani”.

Red