Home Municipi Municipio XI

Pup Fermi: polemiche in Municipio XI per la ‘votazione separata’ richiesta dal M5s

Viene approvata la richiesta di stralciare il PUP, ma non passa quella per la riqualificazione della via. M5S “Lavoriamo con il Campidoglio per una riqualificazione più ampia”

SHARE

PUP FERMI – In Municipio XI si torna a parlare del Pup di via Enrico Fermi. L’opportunità è stata data da una mozione presentata dal Consigliere Marco Palma e dal gruppo municipale di Fdi. Nel testo della mozione si chiede il ritiro dell’ordinanza che dispone la realizzazione del Pup Fermi e la riqualificazione della via. Il M5s municipale ha chiesto una votazione per parti separate (separando le votazioni sulle due richieste inserite nel testo). Così se per l’annullamento del PUP la votazione è stata unanime, per la riqualificazione della strada i soli voti favorevoli sono stati quelli del centrodestra, del Pd e della consigliera Restivo (M5s).

GIOCHINI DELLA VECCHIA POLITICA – Molto dura la reazione del Consigliere Marco Palma, che si scaglia contro le decisioni del presidente d’Aula: “Non condividevamo le motivazioni regolamentari sulla imposizione di votarla per parti separate la stessa decisione è un atto di suicidio politico realizzato da chi oggi gestisce il gruppo in aula e che palesa una conoscenza astratta della realtà”. E ancora: “Questi sono i giochini della vecchia politica che hanno appreso immediatamente, interpretandoli nel modo peggiore. I residenti di Via Enrico Fermi debbono sapere che questo è accaduto – conclude – In merito all’interpretazione data sulla possibilità di poter votare una mozione ex art 58 per parti separate scriverò al segretariato generale ed al Prefetto di Roma”.

LA REPLICA DEL M5S – Immediata la replica del M5s. il Consigliere penta-stellato, Marco Zuccalà, raggiunto telefonicamente, ha voluto chiarire quanto avvenuto in aula e la posizione assunta dalla maggioranza grillina: “Abbiamo votato favorevolmente l’annullamento dell’ordinanza del PUP Fermi, per la quale il M5s si è sempre battuto, ma abbiamo voluto chiedere la votazione per parti separate dato che la seconda parte della mozione chiedeva di impegnare fondi a bilancio per la riqualificazione della via”. Il consigliere Zuccalà ha spiegato che sull’area c’è già l’intenzione di operare ad una importante ‘riqualificazione urbana’, “per la quale stiamo lavorando con il Campidoglio. La volontà è quella di riqualificare l’intero quadrante compreso viale Marconi – aggiunge Zuccalà – ma c’è bisogno di tempo anche per incontrare i cittadini e i commercianti del territorio”.

Leonardo Mancini