Home Municipi Municipio XI

Roma, nomadi e sicurezza, bene verifiche Carabinieri negli insediamenti abusivi a Magliana

SHARE
nomadi1

Augusto Santori (PDL): “Confermano stato di illegalità diffuso e necessità di sgombero”

“Ringraziamo l’Arma dei Carabinieri, e in particolare la Compagnia Eur e i militari dell’VIII Reggimento Lazio, per le operazioni che sono state effettuate stamane negli stanziamenti abusivi di Via del Cappellaccio e di Via Alessandro Marchetti, in zona Magliana e Muratella, i cui risultati confermano purtroppo il diffuso stato di illegalità presente in queste realtà e la necessità sempre più incombente di provvedere allo sgombero delle suddette aree abusivamente occupate, richiesta questa più volte espressa dal territorio e dal sottoscritto tramite denunce ed esposti”, così dichiara in una nota Augusto Santori, consigliere del PDL del Municipio XV.
“Il fatto che siano stati fermati pregiudicati e clandestini colpiti da provvedimenti di espulsione – prosegue Santori – deve suggerire che saranno moltissimi i presunti nomadi a non avere diritto di cittadinanza nei nuovi campi attrezzati previsti dal piano nomadi, evenienza che in realtà era stata più volte segnalata agli uffici competenti anche dagli agenti del NAE del XV Gruppo della Polizia Municipale”.
“Ora che il Sindaco ha dichiarato che sarebbero in fase di ultimazione i lavori di sgombero del Casilino 900 – conclude Santori – e che quindi gran parte dei mezzi e delle risorse impiegate in questa difficoltosa operazione di bonifica potranno essere nuovamente a disposizione dell’Amministrazione e del Prefetto, la speranza è che si rivolga l’attenzione anche a questo quadrante della città dando seguito ai ripetuti appelli dei cittadini di Muratella e Magliana”.