Home Municipi Municipio XI

Sull’occupazione della scuola 8 Marzo

SHARE
scuola 8 marzo

Il Municipio XI contro l’occupazione dell’edificio a Magliana

 

L’ATTO – È stato approvato oggi all’unanimità dal Consiglio del Municipio XI, un atto con cui si ribadisce la volontà di dare uno stop all’occupazione in corso della scuola 8 Marzo, in via dell’Impruneta a Magliana. Il Consiglio, inoltre, chiede a Roma Capitale di intervenire per riportare sia la legalità che la sicurezza in uno stabile ormai pericolante.

LA RICHIESTA DI RIQUALIFICAZIONE – “Insieme ai Consiglieri Fadda, Coltorti e Pascucci del Partito Democratico, coestensori dell’atto condiviso anche dal consigliere Palma dell’Opposizione, riteniamo che questo sia un ulteriore passo per la riqualificazione che questo quartiere attende da tempo – dichiara Emanuela Mino, Presidente del Consiglio del Municipio Roma XI – Considerato che le richieste fatte più volte da questo Consiglio (l’ultima a febbraio) e le iniziative prese della Giunta municipale in tal senso sono rimasti sinora senza risposta, auspico che a breve ci sia una soluzione definitiva, considerato che ad oggi, all’interno dello stabile di cui è già stata dichiarata l’inagibilità strutturale e che è già stato sgomberato nel luglio 2012, vivono più di 300 persone stipati in piccoli locali di fortuna e in condizioni di estremo degrado igienico-sanitario. Tali condizioni hanno consentito anche lo sviluppo di attività criminali ed episodi di sfruttamento che nel loro complesso impattano non solo sui chi vive all’interno dello stabile ma hanno ripercussioni anche sulla sicurezza reale e percepita dei cittadini del quartiere.

GLI OBIETTIVI – “L’esigenza di riqualificazione della Magliana – ha continuato la Mino – è un obiettivo da perseguire e a tale proposito ho presentato alcuni mesi fa una risoluzione che prevede l’utilizzo dell’area come parte del progetto della Funivia sul Tevere che collegherebbe il quartiere Magliana alla Stazione della Metro B Eur-Magliana e che spero possa andare presto in aula. Su tale progetto c’è già una mozione approvata dal Campidoglio dal quale mi aspetto che agisca, anche in questo caso, con la stessa determinazione che ha mostrato nel completare l’iter di realizzazione del Parco Tevere, altra opera attesa da tempo, un altro spazio restituito ai cittadini della Magliana”.

L’OK DELL’OPPOSIZIONE – “L’approvazione della mozione di oggi intende lanciare l’ultimo appello al Campidoglio affinché si assuma le proprie responsabilità – ha dichiarato Marco Palma, Consigliere Fi al Municipio XI – Con l’inagibilità certificata e con tutti gli atti prodotti, diffide comprese, non comprendo cosa attendano Prefetto e Sindaco a voler intraprendere i passi necessari per lo sgombero della struttura “.