Home Municipi Municipio XI

Trullo: allo studio la nuova viabilità per via Monte delle Capre

Si punta al restringimento della carreggiata in prossimità della Scuola Arvalia

SHARE

TRULLO – La commissione Mobilità in Municipio XI ha varato una risoluzione (poi votata anche dal Consiglio Municipale) per studiare una variazione nella viabilità di via Monte delle Capre nel quartiere del Trullo. Una strada a doppio senso con un divieto di sosta lungo la carreggiata. Una disposizione che però tanti cittadini non rispettano, causando ulteriori restringimenti e difficoltà nella mobilità della zona. Ad aggravare ancora di più la situazione c’è la vicina Scuola dove, nelle ore di ingresso e di uscita dei ragazzi, si concentra la sosta selvaggia.

DAL MUNICIPIO XI – “Abbiamo chiesto all’Ufficio Tecnico una verifica e uno studio per restringere la sezione stradale in corrispondenza della Scuola Arvalia – ha spiegato il presidente della commissione, il consigliere penta-stellato, Marco Zuccalà – Questo per evitare la sosta selvaggia che crea disagi e ingorghi che si ripercuotono sul resto del quadrante. L’idea è quella di restringere la carreggiata fino a permettere il passaggio di una sola autovettura per senso di marcia”. L’avallo della risoluzione è arrivata anche dalle forze d’opposizione, che per prime avevano posto il tema all’ordine del giorno della commissione: “Abbiamo sottoscritto la risoluzione di Commissione e sostenuto con forza la volontà amministrativa di una verifica tecnica della viabilità ha commentato Valerio Garipoli Capogruppo municipale di Fdi – Negli anni la sosta irregolare è divenuta oramai una prassi inaccettabile con disagi ai residenti, cittadini ed automobilisti in transito nonostante la segnaletica verticale e i ripetuti interventi della Polizia Locale”.

IL PEDIBUS – Altro vicenda riguarda la richiesta di un tavolo con Roma Servizi per la Mobilità per studiare delle soluzioni alternative al passaggio dello scuolabus sulla via. “Già oggi non c’è una vera e propria fermata – seguita Zuccalà – con il restringimento pensiamo possa essere idoneo istituire un pedibus”. Il servizio non è una novità ed è già in funzione in altri quartieri della Capitale. Si tratta di una ‘passeggiata verso scuola’ accompagnata da adulti secondo un percorso preciso e con delle fermate ben definite. “Bisognerà studiarne le caratteristiche – conclude il consigliere del M5s – potrebbe essere limitato al percorso da una fermata limitrofa e più agevole fino alla scuola, oppure un servizio vero e proprio che tocchi con varie fermate tutto il quartiere circostante”.

I FONDI – Oltre allo studio e alla verifica della nuova viabilità, l’intervento non sarà a costo zero per l’Amministrazione: “Ci auguriamo – conclude infatti il consigliere Garipoli – che la Maggioranza ed Amministrazione del M5S trovino le risorse necessarie all’intervento di allargamento del marciapiede antistante la Scuola tale da rendere scorrevole il transito delle autovetture e ciclomotori in entrambi i sensi di marcia senza più parcheggi in sosta irregolare”.

Leonardo Mancini