Home Municipi Municipio XI

VIA AI LAVORI DEL PONTE DELLA SCIENZA

SHARE
Sorgerà lungo il lungotevere Gassman, il nuovo ponte ciclo-pedonale sarà ultimato nel 2010.
Via ai lavori per la realizzazione del Ponte della Scienza, il primo ponte per la città di Roma del terzo Millennio. Ha questo record il ponte interamente ciclo-pedonale che unirà le due sponde del fiume da Marconi all’Ostiense, all’altezza del Gazometro, un’area dove il tempo sembra si sia fermato a più di 100 anni fa, al timido tentativo della città di creare la sua zona industriale.

Anche se sul versante del nostro Municipio qualche anno fa si è avviata con forza la riqualificazione dell?area lungo il fiume, con l?apertura del Teatro India, seconda sede del Teatro di Roma, e poi con il nuovo lungotevere inaugurato nel 2005, e infine con l?arrivo di alcuni servizi come il poliambulatorio della asl.

L?intera area è stata sottratta al degrado in cui versava e a sancire la rinascita di questa parte di città sono arrivate anche iniziative private come la Città del Gusto, il cinema multisala e non lontano la libreria Feltrinelli.

 Il nuovo ponte sarà un?opera importante anche dal punto di vista architettonico, che abbellirà la zona del nuovo lungotevere Gassman. La qualità del progetto è stata garantita da un concorso di progettazione, svoltosi nel 1999-2000 con i fondi di Roma Capitale. Ora si arriva alla fase esecutiva e all?apertura del cantiere, mentre la fine dei lavori è prevista fra diciotto mesi, nella prima metà del 2010 quindi.

 Il ponte, con i suoi 10 metri di larghezza, sarà una terrazza sul fiume e costituirà un momento importante di socializzazione e di incontro, quasi una piazza fornita di un’adeguata illuminazione e panchine per la sosta. Servirà due Municipi, l’XI e il XV, che gestiranno insieme l’uso e la destinazione. Costerà quattro milioni di euro, e sarà una struttura di grande pregio. Ai progettisti dello studio APST, Gianluca Andreoletti e Stefano Tonucci e Maximiliano Pintore, va il merito di averla ben inserita con il contesto storico e ambientale circostante. Unirà la riva dei teatri con la sponda dei Gazometri fino alla Via Ostiense e realizzerà il collegamento con la Città dei Giovani e l’Università.

Arvalia News