Home Municipi Municipio XII

Anche in Municipio XII arriva il Car Sharing

SHARE
car sharing mun xii

Attivati quattro stalli per le autovetture che nel 2016 arriveranno anche a Monte Verde Nuovo, Bravetta e Colli Portuensi

I NUOVI PUNTI DI CAR SHARING – Anche il Municipio XII da quest’oggi fa parte del servizio di Car Sharing gestito dall’Agenzia Roma Servizi per la Mobilità. Sono quatto gli stalli per le autovetture inaugurati: via Abate Ugone, piazza Ippolito Nievo, piazzale Dunant/Circonvallazione Gianicolense e piazza Rosolino Pilo. Nel corso del 2016 saranno poi attivati altri stalli a Monte Verde Nuovo, Colli Portuensi e Bravetta.

L’INIZIATIVA IN MUNICIPIO XII – A parlare dell’iniziativa è la Presidente del Municipio XII, Cristina Maltese: “Tutti i veicoli Car Sharing sono dotati dei sistemi più aggiornati per l’abbattimento delle sostanze inquinanti, rappresentano quindi un importante passo nella lotta all’inquinamento atmosferico in città – seguita la Presidente – L’iniziativa ‘Car sharing sotto casa’ è promossa dal Municipio XII all’interno della Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti, dedicata quest’anno alla dematerializzazione, al fine di promuovere tra i cittadini la cultura della condivisione, in questo caso delle auto, per avere nel tempo strade più libere, città più vivibili e meno inquinate”.

IL SERVIZIO A ROMA – Entro la fine di quest’anno il servizio sarà attivo nei Municipi capitolini I, II, III, IV, V, VII, VIII, IX, XI, XII, XIII, XIV e XV e avrà un totale di 162 vetture distribuite su oltre 110 parcheggi. Roma fa parte del circuito nazionale Car Sharing ICS insieme alle altre 10 città italiane in cui è presente il servizio (Bologna, Firenze, Genova, Milano, Padova, Palermo, Parma, Torino, Venezia, Verona); in queste città l’auto condivisa è totalmente interoperabile, ossia il cliente può usare liberamente le vetture di un’altra realtà del circuito. Si paga l’auto solo quando si usa: il servizio è vantaggioso per chi la utilizza saltuariamente (meno di 8 – 10mila chilometri l’anno) e permette di risparmiare le spese fisse di esercizio (bollo, assicurazione, carburante, parcheggio, manutenzione). Le vetture del Car Sharing possono sostare gratuitamente sulle strisce blu, accedere e circolare gratuitamente nelle ZTL e nelle corsie preferenziali aperte ai taxi. Hanno inoltre la possibilità di muoversi anche durante le giornate di limitazione al traffico. Per potere usufruire del servizio l’abbonato paga una quota annuale, alla quale ne va aggiunta una per l’utilizzo (sia oraria che chilometrica.

 LeMa