Home Municipi Municipio XII

Botta e risposta in Municipio XII per il Consiglio sulla sicurezza stradale

Discussione saltata: Fdi presenta 160 ordini del giorno e cade il numero legale

SHARE

IL CONSIGLIO MANCATO – Quest’oggi in Municipio XII si sarebbe dovuto svolgere un Consiglio Municipale inerente ai temi della sicurezza stradale. Purtroppo la discussione non si è tenuta e la caduta del numero legale ha fatto sì che l’appuntamento sia rimandato alla prossima seduta. Questa mattinata ha però generato molte polemiche tra le forze politiche.

DALLA MAGGIORANZA – La Presidente, Silvia Crescimanno, in post diramato attraverso il suo profilo Facebook, ha attaccato le opposizioni parlando dell’assenza dei consiglieri del Pd (postando anche uno fotografia delle poltrone vuote) e ‘dell’ennesima farsa’ ad opera degli esponenti di Fdi. “Il gruppo di Fdi ha presentato 160 ordini del giorno sul tema “La sicurezza stradale” chiedendo il voto nominale – spiega la minisindaca – Da anni sono sul territorio e non hanno fatto nulla per il Municipio. Come tutti sanno sotto la guida del Pd il nostro Municipio si è logorato in quasi tutti i suoi aspetti e le destre in quegli anni nulla hanno saputo o voluto fare per tutelare i cittadini”. Per la presidente penta-stellata quello messo in atto dai consiglieri di Fdi sarebbe un tentativo per “bloccare le attività del Consiglio Municipale arrivando a proporre 160 ordine del giorno pari a 26 ore di consiglio, che a norma di regolamento andranno suddivise in minimo 3 consigli, con un enorme costo per la cittadinanza tutta – seguita Silvia Crescimanno – Speriamo fortemente che la maturità politica prima o poi raggiunga l’opposizione e faccia finalmente comprendere loro qual è il vero senso dell’attività politica”.

160 ORDINI DEL GIORNO – Anche da Fdi il consigliere Marco Giudici posta la foto degli scranni vuoti, ma questa volta sono quelli della maggioranza penta-stellata. “Dopo aver consultato i cittadini, questa mattina abbiamo presentato oltre 160 proposte nel consiglio straordinario per la sicurezza stradale, pronti per stare in consiglio fino a stasera e concludere la votazione, ma la maggioranza grillina decimata dalle assenze ha fatto cadere il numero legale, costringendo tutti a tornare un altro giorno a spese dell’amministrazione – hanno spiegato in una nota i consiglieri di Fdi Giovanni Picone, Marco Giudici e Francesca Grosseto – La sicurezza stradale è una priorità nostra e dei cittadini, e il Movimento deve capirlo con le buone o con le cattive. Siamo pronti a presentare 1000 ordini del giorno per protestare contro questo immobilismo e chiedere provvedimenti concreti, non chiacchiere da bar. Pertanto – concludono – è bene che il M5S e la presidente Crescimanno tolgano le fette di prosciutto dagli occhi e inizino a guardare le strisce pedonali mancanti, le buche e tutti gli altri pericoli che in un anno non sono riusciti ad eliminare nemmeno in parte”.

LeMa

SHARE