Home Municipi Municipio XII

Finanziata la riqualificazione di Piazza Carlo Forlanini

I giardini saranno risistemati con 800mila euro e un progetto che risale alla scorsa amministrazione

SHARE

MUNICIPIO XII – Nei giorni scorsi è stato presentato il progetto di riqualificazione dei giardini di Piazza Carlo Forlanini nel territorio del Municipio XII. Il costo per questo intervento è di circa 800mila euro che sono stati stanziati dal Comune di Roma. L’idea di riqualificazione è stata presentata dall’Assessora all’Ambiente Pinuccia Montanari, dalla minisindaca Silvia Crescimanno e dal consigliere comunale Daniele Diaco. Ma il progetto viene da più lontano. Già nella scorsa amministrazione si era parlato di questo intervento, poi con il blocco delle gare d’appalto e la caduta del Sindaco Marino, tutto si è fermato.

LA PATERNITÀ DEL PROGETTO – A ribadire la paternità del progetto sono stati i dem, con l’ex assessore Paolo Masini in testa: “La riqualificazione di Piazza Carlo Forlanini nasce con un mio emendamento al bilancio ai tempi della giunta Alemanno – spiega in una intervista a RomaToday – e il progetto è il risultato di un lungo percorso partecipato con la scuola che insiste sul giardino”. E ancora: “Un progetto partecipato che viene da lontano – prosegue Masini attraverso il suo profilo Facebook – L’abbiamo fatto insieme alle bambine e ai bambini della scuola, ai comitati dei cittadini, ai commercianti. Pochi giorni fa hanno provato a presentarlo come il gran successo del “governo” a 5 stelle. L’importante è che come avevamo previsto si faccia”.

IL PROGETTO – In ogni caso l’iniziativa di riqualificazione dell’area non è da sottovalutare: “Per troppi anni è mancata un’adeguata manutenzione di quest’area verde che versa oggi in un notevole stato di degrado – ha commentato l’assessora Montanari – Vogliamo garantire bellezza e sicurezza a questo punto strategico del quartiere situato vicino all’Istituto Comprensivo di Piazza Forlanini che ospita circa 630 studenti”. Si interverrà sulla perimetrazione di due metri d’altezza per evitare gli atti vandalici, oltre all’installazione di un’area gioco di 265 mq dove ci saranno nuove attrezzature per tutte le fasce d’età come altalene, giochi multifunzione e una piramide per l’arrampicata. Poi l’area fitness da 100 mq con cyclette, spalliere, parallele e altro per lo sport. Saranno poi installate 22 nuove panchine e cestini portarifiuti differenziati. “Vogliamo che questo importante polo di attrazione del quartiere Portuense diventi un punto di riferimento quotidiano per i cittadini – ha spiegato il consigliere e presidente della Commissione Ambente, Daniele Diaco – Il nostro obiettivo è consentire alla cittadinanza di riappropriarsi di un bene pubblico che le precedenti Amministrazioni hanno abbandonato e condannato al degrado. I fondi per la realizzazione di questo progetto saranno stanziati dall’Assessorato alla Sostenibilità Ambientale e il Dipartimento tutela Ambientale, in collaborazione con il Municipio e la Commissione Ambiente”.

LeMa