Home Municipi Municipio XII

“Immigrazione e integrazione” al Municipio Roma XVI

SHARE

Il Municipio Roma XVI promuove alcuni progetti del Piano Provinciale per l’integrazione della popolazione immigrata.
Nell’ambito del “Piano Provinciale 2009/2010 delle azioni e degli interventi per l’integrazione dei cittadini extracomunitari ai sensi del D.lgs 286/98”, la Provincia di Roma promuove un Avviso Pubblico per la selezione di progetti di integrazione sociale rivolti alla popolazione immigrata.

Come si può leggere nel bando le aree di intervento, scelte tenendo conto delle indicazioni regionali e dei fabbisogni, sono: integrazione sociale dei minori, valorizzazione della mediazione culturale per favorire l’accesso ai servizi, sostegno alle responsabilità genitoriali, promozione dell’inserimento lavorativo, concorso ad azioni di welfare territoriale, supporto per il mantenimento dell’identità culturale, azioni finalizzate a favorire l’incontro e lo scambio tra soggetti di diversa provenienza.
Attraverso questo Piano, la Regione finanzia 44 progetti che saranno coordinati dalla Provincia e gestiti da diversi enti, tra cui anche i Municipi.
In questo senso il Municipio Roma XVI, riconoscendo alcuni progetti di particolare interesse per il proprio territorio, ha previsto dei contributi economici, pari a cinque mila euro per progetto, e/o il sostegno per la realizzazione nel momento in cui risultassero vincitori del bando.
“Apprezzo l’opera svolta dalle varie realtà associative sul territorio ormai da anni, per questo desidero per quanto mi sarà possibile, mettere a disposizione spazi adeguati e garantire la messa in rete delle attività con altre realtà territoriali. Siamo favorevoli e diamo volentieri il nostro contributo anche in denaro per quanto consentito – afferma il Presidente del XVI Municipio, Fabio Bellini – in tal modo rafforzando l’identità multiculturale del nostro Municipio”.


Le iniziative sostenute sono:


•    “Noi siamo, Voi siete, Io sono. Laboratori di “italiano” L2 e di drammatizzazione teatrale per l’integrazione”, progetto dell’Associazione culturale Terra del Sì Onlus. Il progetto destinato ai minori delle scuole primarie e secondarie residenti nei quartieri Pisana e Bravetta prevede attività, laboratori e spettacoli cui poter partecipare a scuola ed anche dopo le lezioni. I corsi di lingua italiana sono naturalmente rivolti anche agli adulti.
•    “L’agenzia per le famiglie e per i lavoratori: percorsi integrati di qualificazione e incontro tra domanda e offerta di servizi di assistenza familiare” progetto dell’Associazione Pluriverso Onlus. Queste attività portate avanti da diversi gruppi, anche interetnici, hanno il il naturale ruolo di mediazione culturale – sociale dell’immigrato colto già inserito nel tessuto sociale e di aiuto a chi fatica a trovare canali di integrazione (sportelli dove il rapporto con gli immigrati è continuo, servizi sociali, anagrafe, tribunale, ospedali, ecc).
•    “L’educazione del te, a scuola di interculturalità”, progetto dell’Associazione Sinnos – Soc. Coop. Sociale Onlus. La cooperativa Sinnos si rivolge con il suo lavoro ai bambini extracomunitari delle scuole materne e elementari soprattutto in zone del nostro territorio dove si è rilevata una sorprendente crescita demografica. Questa comunità rappresenta il 77% della totalità dei bambini. Il progetto proposto nel caso ottenesse il finanziamento provinciale potrebbe offrire la possibilità di proseguire un percorso didattico avviato con successo nel territorio di Massimina  presso l’Istituto Nando Martellini. Si tratta del progetto “A scuola di cittadinanza” finanziato dal Ministero del lavoro che volge alla conclusione.
Un’altra iniziativa promossa dal Municipio Roma XVI è: “Pace, diritti e creatività… III annualità”. Rivolto alle bambine e ai bambini delle scuole elementari, è incentrato sull’espressione artistica come strumento operativo per l’esplorazione dei temi relativi alla pace a all’intercultura. I laboratori creativi, condotti da educatori, avvicineranno i bambini alla conoscenza della carta dei diritti dell’infanzia.
“P.A.Ne.: Progetto Avvio al lavoro Neo – comunitari” è, invece, un’iniziativa a cura del Presidente del Municipio Roma XV Gianni Paris alla quale aderisce anche il Municipio XVI. In caso di successo rispetto al bando provinciale, sarà avviato un protocollo d’intesa tra i due Municipi per interventi di integrazione verso famiglie immigrate da paesi della Comunità Europea.

Andrea Falaschi
Urloweb.com