Home Municipi Municipio XII

“INAUGURAZIONE MERCATO LARGO PELLETIER GRANDE TRAGUARDO DELLA GIUNTA ALEMANNO”

SHARE
mercato pelletier

Ma l’Area centro democratico è polemica con il comune:” Dopo anni di duro lavoro da parte del municipio XVI per reperire i fondi e risolvere i problemi tecnici (il mercato era già concluso da tempo) l’Assessore comunale Bordoni taglia i nastri senza aver minimamente coinvolto le istituzioni municipali.
Vuol dire che non si ha rispetto per il lavoro svolto da i politici locali, nè tantomeno da quello svolto dalla precedente Giunta al Campidoglio”


Santori, Presidente della Commissione sicurezza interviene: “Chiudere e riqualificare area vecchio mercato per scongiurare insediamenti abusivi”
“Festeggiamo con entusiasmo l’apertura del nuovo mercato rionale di Largo Pelletier, nel quartiere di Monteverde, evento molto agognato da parte degli esercenti, i quali attendevano da sei anni di ritornare nella loro sede originaria” – dichiara in una nota Fabrizio Santori, Presidente della Commissione sicurezza urbana del Comune di Roma, il quale, però, esprime perplessità per la sorte dell’area del vecchio mercato, sito tra Via Agnelli, Via Ilvento e Vicolo della Serpe,  che ospitava i commercianti di largo Pelletier in attesa della riqualificazione della sede.

“ La  sede del mercato di Via Ilvento – spiega Santori – risulta essere completamente abbandonata.  Rimangono, infatti, incustoditi  banchi coperti, elettricità e acqua potabile che rischiano di favorire fenomeni di occupazioni abusive se non si provvede immediatamente alla chiusura ed alla messa in sicurezza dell’area.”
“Auspichiamo che la sede dismessa, individuata come area per un parcheggio interrato, possa ospitare un asilo o un giardino pubblico, un atto dovuto nei riguardi dei residenti del quartiere di Monteverde Nuovo – conclude Santori – già vittime della realizzazione di un ecomostro, quale le Terrazze dei Colli, un palazzo di nove piani che ha degradato e mortificato la zona caratterizzata da una forte presenza di verde.”

SHARE