Home Municipi Municipio XII

Malagrotta, grossa nube nei pressi del gassificatore

SHARE
Malagrotta (3)

A. Santori (PdL): “Urgente che la Regione faccia chiarezza per serenità residenti”.
De Priamo (Pdl): “Accertare natura nube”. Ortu: “
Continua lo scempio ambientale. Alemanno batti un colpo”

Normal 0 14 false false false IT X-NONE X-NONE MicrosoftInternetExplorer4

“Ci appelliamo a tutti gli enti preposti, ARPA e forze dell’ordine comprese, affinché si verifichi quanto, in questa particolare giornata di neve, denunciato da diversi residenti della zona Malagrotta e Ponte Galeria in merito a una nube rilevante che si starebbe sprigionando da stamane nell’area circostante il gassificatore di Malagrotta”, così dichiara in una nota Augusto Santori, consigliere del PDL del Municipio XV.
“Dal punto di vista più strettamente politico ed istituzionale – prosegue Santori – la speranza è che la futura giunta regionale faccia chiarezza non soltanto sui tempi di chiusura della discarica ma anche sulle modalità di funzionamento del gassificatore, attraverso una stretta vigilanza fatta di continui e mirati controlli sulle emissioni atmosferiche sprigionate dall’impianto in questione”.

 

“In tal senso – insiste Santori – ho avuto modo di scrivere una nota di denuncia al Presidente della Commissione Ambiente del Comune di Roma, Andrea De Priamo, che vista la sensibilità dimostrata sul tema e il suo ruolo nelle tematiche ambientali ed energetiche all’interno del Comitato per Renata Polverini alla Regione Lazio, saprà senz’altro interpretare le esigenze di trasparenza e sicurezza della Valle Galeria”.

“Da mesi e con determinazione, anche assieme al consigliere Palma – conclude Santori – chiediamo il rispetto del riconoscimento della zona di Malagrotta, dove giacciono una raffineria, diversi impianti industriali e il gassificatore, di area a rischio Seveso II e la conseguente predisposizione di chiari e pubblici piani di evacuazione, ad oggi purtroppo ancora assenti”.

Il presidente della commissione Ambiente del Comune di Roma, Andrea De Priamo dichiara: «È fondamentale che venga accertata presto la natura della nube che è stata avvistata oggi nei pressi del gassificatore di Malagrotta. Questa amministrazione è da sempre impegnata allo scopo di risolvere le criticità legate alla presenza nell’area di Ponte Galeria della discarica, per questa ragione ribadisco la necessità di istituire un Osservatorio permanente per il monitoraggio ambientale. È fondamentale che vengano condotti periodicamente, da organi istituzionali, dei  controlli attenti sulla situazione ambientale. Un provvedimento, questo, necessario per garantire il diritto alla salute dei cittadini residenti nell’area. Auspico dunque un sostegno da parte della Regione e della Provincia, affinché si possano stanziare quelle adeguate risorse necessarie ad avviare questo osservatorio fondamentale per la tutela dei cittadini e dell’ambiente».

Interviene anche il Vicepresidente del Consiglio del Municipio XVI Ortu (Prc): “Un maleodore nauseante ha interessato, questa mattina, i quartieri di Massimina, Pisana e Bravetta. Cosa sta accadendo?”
Lo chiede in una nota il vice presidente dle consigio del Municipio Roma XVI Massimiliano Ortu.
“Continua lo scempio ambientale, indicibile, che riguarda l’intera città. La discarica non chiude, l’inceneritore brucia senza controllo e la politica tace.
Chi tutela gli abitanti di Massimina, o per meglio dire chi tuela gli abitanti di Roma? Alemannno batti un colpo:”