Home Municipi Municipio XII

Mercati a Trastevere e Pisana ancora in attesa

SHARE
capasso

A via dei Capasso presto partiranno i lavori, situazione ferma invece per quello di via E. Rolli

Tratto da Urlo n.141 dicembre 2016

PISANA/TRASTEVERE – All’interno del Municipio XII è attesa da tempo la realizzazione di due mercati. Il primo, a via dei Capasso (zona Pisana), dovrà essere costruito sopra ad un parcheggio interrato (mai concluso per il fallimento della ditta appaltatrice). Qui dovrà essere trasferito il mercato di piazza Visconti. Il secondo dovrà sorgere nell’ambito del Pup Ghetanaccio (non ancora concluso), a via E. Rolli, davanti alla Stazione Trastevere, e dovrà ospitare gli operatori attualmente dislocati a lungotevere degli Artigiani.

MERCATO CAPASSO – I fondi ci sono, 1milione di euro (che comprenderanno anche la riqualificazione di piazza Visconti stessa, ndr) già individuati nel bilancio del Comune; i lavori per le opere previste per il mercato coperto sembrerebbero essere imminenti. “Il dipartimento SIMU (comunale, ndr) è andato in gara. La scadenza della presentazione delle offerte era fissata al 24 giugno”, ci ha detto Valerio Andronico, Assessore ai Lavori Pubblici municipale. Abbiamo chiesto al Dipartimento a che punto sia l’iter: “La gara è stata aggiudicata. È stata avviata la pratica presso il Genio Civile di Roma: si sta formalizzando l’incarico al collaudatore per acquisire l’autorizzazione sismica”. Come data del “probabile inizio dei lavori” il dipartimento ha indicato “al massimo la metà di gennaio”. “I fondi per la realizzazione del mercato potranno essere impiegati nel 2017”, assicura l’Assessore al Bilancio del Municipio, Valerio Vacchini, “dal momento che la gara è stata aggiudicata entro il 2016.” Non ci resta quindi che attendere l’inizio dei lavori. “L’opera doveva essere realizzata tempo fa”, ha detto in merito Cristina Maltese, Consigliera municipale ed ex Presidente del Municipio, ma “sono contenta che l’impegno che abbiamo messo in campo adesso dia i suoi frutti. È stato il nostro lavoro a permettere di sbloccare tutte le problematiche burocratiche sull’appalto”.

PUP GHETANACCIO – Diversa è la storia del Pup-Ex Parco Ghetanaccio, uno scheletro che da anni mortifica la vista nella zona di Porta Portese e indicato tra le priorità della nuova Giunta dall’attuale Presidente del Municipio, Silvia Crescimanno. “La questione in questo momento è a un punto fermo”, ci dice Andronico: “Abbiamo partecipato a una riunione presso il Dipartimento Traffico e Mobilità. La convenzione con la società proprietaria del PUP è scaduta. È stata chiesta una proroga, ma finché la società non fornirà il rinnovo dell’assicurazione, il Comune non può procedere. Essa, di contro, sostiene che il Comune è in ritardo perché l’Assessorato al Commercio avrebbe dovuto fornire un progetto per il mercato, senza il quale i lavori non possono essere conclusi. Ho sollecitato il Dipartimento ma non ho avuto risposta. Come Municipio siamo determinati a portare avanti la cosa: se il Dipartimento non provvederà, lo faremo noi”. “Alla società era già stata data una proroga”, ci racconta la Maltese e “contestualmente era stata ricalcolata la cifra da versare sotto forma di oneri concessori, nei quali rientra anche la realizzazione del mercato per il quale si era parlato di un progetto leggero. Ora la competenza sui mercati è passata ai Municipi: vigileremo affinché venga prodotto un piano compatibile con gli oneri”.

INTERVENTI NECESSARI – Quelli sui due mercati sono interventi necessari per una riqualificazione attesa da anni. A parlarne sono stati anche i Consiglieri municipali Marco Giudici e Giovanni Picone (Fdi), che hanno detto: “Per quanto riguarda Ghetanaccio, che è stato anche oggetto di battaglie politiche da parte dei M5S, non c’è nemmeno l’ombra dell’inizio dei lavori. Fino ad oggi le promesse elettorali non sono state mantenute. Chiediamo che l’iter venga avviato prima possibile. Auspichiamo invece che le opere a Capasso siano ultimate al più presto; noi vigileremo sulla loro regolarità”. 

Anna Paola Tortora