Home Municipi Municipio XII

Monteverde: nuova veste per piazza Scotti e via Virginia Agnelli

Per finanziare i due progetti di riqualificazione stanziati 904mila euro

SHARE

Tratto da Urlo n.166 Marzo 2019

MONTEVERDE – Entro la fine dell’anno partiranno due progetti di riqualificazione che vedranno protagoniste due aree del Municipio XII, nel quartiere Monteverde. Uno interesserà piazza Scotti, l’altro invece avrà come oggetto via Virginia Agnelli. Il finanziamento totale per gli interventi previsti è di 904mila euro.

PIAZZA SCOTTI PEDONALE – Grande rivoluzione per piazza Scotti, che verrà interessata da interventi che riguarderanno la mobilità e non solo. Ne abbiamo parlato con Alessandro Galletti, il neo Assessore alla Mobilità del Municipio XII, che ci ha raccontato un po’ il progetto: “Abbiamo discusso del piano con i cittadini durante un evento organizzato lo scorso anno. Una parte della piazza verrà pedonalizzata. L’intervento interesserà il lato opposto a quello dove oggi si trova l’edicola (quindi quello compreso tra via di Monteverde, direzione viale dei Colli Portuensi, e via Giovanni de Calvi, ndr). Il giornalaio verrà spostato nella porzione di piazza pedonalizzata, all’interno della quale verrà predisposta anche un’area giochi per i bambini”. Il progetto però non è ancora definitivo: “Rispetto alle ipotesi a oggi esistenti stiamo valutando di apportare alcune modifiche”. Nel progetto attuale, come appare nelle mappe trasmesse dal Municipio, verrebbe soppressa la rotatoria: il transito delle macchine avverrebbe in rettilineo sulla strada che collega via di Val Tellina a via Edoardo Jenner, che diventerebbe percorribile in entrambi i sensi di marcia e dove transiterebbe anche l’autobus della linea n. 44. Da qui sarà possibile, come già avviene oggi, svoltare su via di Monteverde, in entrambe le direzioni (verso viale dei Colli Portuensi e verso largo Ravizza) e viceversa, da entrambe le parti di via di Monteverde, raggiungere sia via Jenner che via di Val Tellina. L’intervento, che fornirà una nuova veste alla piazza, comporterebbe però la perdita di alcuni posti auto. Tra le modifiche al vaglio, continua a spiegare Galletti, c’è “l’idea di rendere raggiungibile piazza Scotti anche da via Giovanni de Calvi, che diventerà un senso unico entrante, con direzione via di Val Tellina. Conseguentemente a questi interventi ovviamente cambierà anche tutta la viabilità della zona e delle vie limitrofe”. A oggi, però, rispetto a questo argomento nulla di certo: “Siamo ancora in fase di progettazione, quindi alcuni aspetti potrebbero variare. Abbiamo interpellato anche l’Agenzia per la Mobilità in merito”. Riguardo alle tempistiche Galletti ha detto: “La copertura finanziaria già c’è e l’opera dovrebbe partire entro un anno”.

VIA VIRGINIA AGNELLI – All’interno del finanziamento, di 904mila euro, è compreso anche un altro intervento. Quello sulla non distante via Virginia Agnelli. “Qui – seguita l’Assessore – verrà rifatto il marciapiede, sia quello laterale che quello al centro della carreggiata. Verranno creati nuovi posti auto per evitare la sosta delle autovetture sullo spartitraffico (come avviene oggi, ndr): nelle rientranze di quest’ultimo verranno quindi predisposti dei parcheggi e il numero totale dei posti auto sulla strada in questo modo rimarrà pressoché lo stesso di oggi. Ai lati, in entrambe le direzioni sul marciapiede, verrà realizzata una pista ciclabile. Il sogno è, in futuro, di poterla proseguire su via Ramazzini, farla svoltare a destra sulla Circonvallazione Gianicolense per arrivare fino a stazione Trastevere”.

LE OPPOSIZIONI SUI PROGETTI – Entrambe le opposizioni municipali hanno commentato i due interventi, che non sembrano convincere appieno. Per quanto riguarda la pedonalizzazione di piazza Scotti, hanno detto la loro Giovanni Picone e Marco Giudici (Lega): “Lanceremo nelle prossime settimane un referendum popolare per chiedere ai cittadini il loro giudizio su un intervento che costerà oltre 350.000 euro di risorse pubbliche, che il M5S ha tenuto nascosto ai Consiglieri e all’intero Consiglio municipale e presentato ai cittadini solo quando era già in Conferenza di Servizi. Un fatto politicamente grave, ma anche con dubbi risvolti nella quotidianità di residenti e commercianti, mai coinvolti nel processo decisionale. La riqualificazione di piazza Scotti, con il totale ripensamento della viabilità di quel quadrante, è un intervento impattante che avrebbe meritato la massima condivisione e partecipazione”. Alcune riserve sull’intervento sono state espresse anche dal Consigliere municipale Lorenzo Marinone (Pd): “Riteniamo che le piazze vadano sempre vissute. Ci auguriamo però che questa variazione di viabilità non crei un problema di traffico su due strade come via Jenner e via di Monteverde, già congestionate”. Marinone ha poi espresso un parere critico anche sull’intervento previsto a via Virginia Agnelli: “Noi siamo per la mobilità sostenibile, ma la pista ciclabile rappresenta un errore grossolano di questa amministrazione: si eliminano posti auto senza dare un vero vantaggio ai ciclisti”.

Anna Paola Tortora


Warning: A non-numeric value encountered in /home/www/urloweb.com/wp-content/themes/Newsmag/includes/wp_booster/td_block.php on line 353