Home Municipi Municipio XII

Municipio XII: cavi scoperti al Boschetto di Massimina

SHARE
massimina boschetto 1

Il sopralluogo nell’area verde tra degrado e pericolosi fili scoperti

LA DENUNCIA – Abbandono e degrado, questa la denuncia avanzata oggi dal candidato di FdI alla presidenza del Municipio XII, Marco Giudici, assieme dai candidati al consiglio municipale Giovanni Picone e Rina Mastrototaro, in merito alle condizioni del Parco pubblico di Massimina, conosciuto come ‘Il boschetto’. “Le panchine e le giostre nascoste nelle sterpaglie, i giochi danneggiati e con graffiti e scritte, l’immondizia ovunque e le cabine dell’energia elettrica aperte ad altezza bambino con la tensione a quasi 400 volts che corre nei cavi scoperti”, scrivono gli esponenti di FdI. 

massimina boschetto 2

IL SOPRALLUOGO – Il sopralluogo da cui è partita questa denuncia si è svolto nella giornata di ieri, quando gli esponenti di FdI, accompagnati da alcuni cittadini, hanno potuto verificare lo stato dei luoghi e la pericolosità dei cavi scoperti: “Al parchetto Massimina c’è uno scenario surreale. Ce ne siamo resi conto ieri, quando abbiamo effettuato un sopralluogo con alcuni cittadini del quartiere e verificato con il tester che nei cavi elettrici scoperti c’è abbastanza corrente elettrica per alimentare un impianto. Quello che un tempo era un bel parco di periferia, oggi è un ricettacolo di immondizia ed insetti, lasciato in balia del degrado più assoluto e di un’incuria senza precedenti da parte del centrosinistra che ha completamente abbandonato i cittadini di quel quartiere, esponendo finanche i bambini al pericolo di rimanere folgorati”.

IL TOUR NEI QUARTIERI – I candidati al consiglio Municipale proseguono poi spiegando l’idea di gestione che vorrebbero avanzare per la zona di Massimina e per l’area verde in particolare: “Se i cittadini ci daranno il mandato di governo, prima di costruire qualcosa di nuovo riqualificheremo l’esistente ed in questo quadro il boschetto Massimina sarà una priorità del quartiere, perchè è un luogo che ha grandi potenzialità, ma ad oggi si presenta sfigurato a causa dell’abbandono – concludono Giudici, Picone e Mastrototaro – Lo bonificheremo e sistemeremo per restituirlo di nuovo alle famiglie”.