Home Municipi Municipio XII

Municipio XII: Richiesto lo spostamento del capolinea di Quattro Venti

SHARE
em bus 026

Il M5S denuncia rumore, emissioni continue e violazioni del codice della strada

L’INTERROGAZIONE – In data 25 febbraio 2016 i Consiglieri Portavoce Daniele Diaco e Silvia Crescimanno, del M5S in Municipio XII, hanno risposto alle segnalazioni dei cittadini di Viale dei Quattro Venti riguardo il costante rumore proveniente dal capolinea del bus 982. Il mezzo in sosta sempre acceso all’altezza del civico 156 è stato quindi oggetto di una interrogazione alla Presidente del Municipio XII, Cristina Maltese, che risponderà sul disagio acustico costante e l’emissione dei gas di scarico lamentata dai cittadini. 

LE VIOLAZIONI DEL CODICE – “Inoltre l’area di stazionamento dell’autobus, identificata dalle linee gialle a terra, risulta essere insufficiente in larghezza per ospitare gli stessi in sosta che, se anche correttamente parcheggiati, fuoriescono dalla piazzola invadendo la corsia di marcia tanto da creare un notevole disagio avendo il semaforo a pochi metri, creando in questo modo traffico con i veicoli che provengono dalla corsia opposta – spiegano Diaco e Crescimanno – Questa situazione, oltre a creare una condizione di costante rischio, comporta la violazione dell’Art. 157/1B del Codice Stradale, visto che i veicoli in transito verso P.zza Cucchi invadono la corsia di marcia opposta, dando vita ad una situazione di traffico intenso con pericolo veicolare e pedonale, in una zona dove sono già accaduti incidenti automobilistici”

LE RICHIESTE DI SPOSTAMENTO – I due consiglieri penta-stellati poi aggiungono: “È da evidenziare inoltre che questa parte del quartiere ha già pagato i disagi causati dalla presenza del cantiere delle ferrovie per circa venti anni, con ininterrotti rumori, polveri, attività di giorno e di notte, vibrazioni a causa degli scavi, zanzare, topi e molto altro ancora – seguitano – Considerato quindi che il suddetto capolinea occupa spazi utili per almeno una decina di posti auto, essendo anche in prossimità della stazione ferroviaria “Quattro Venti”, snodo importante per il nostro quartiere, abbiamo evidenziato come il capolinea potrebbe essere spostato su Piazza dei Quattro Venti, istituendo un senso unico di marcia in modo da permettere ai mezzi di sostare senza intralcio”. La richiesta alla presidenza è quindi la previsione di uno spostamento del capolinea “al fine di migliorare la vivibilità della cittadinanza, permettendo una migliore e più fluida viabilità dei mezzi”.

SHARE