Home Municipi Municipio XII

Piazza Scotti: nessuna pedonalizzazione dell’area

Dopo le proteste di commercianti e cittadini cambiano i piani per il restyling

SHARE

Tratto da Urlo n.168 Maggio 2019

MONTEVERDE – Dopo la protesta di commercianti, cittadini e politica, il progetto di restyling di piazza Scotti, che prevedeva la sua pedonalizzazione con conseguente modifica della viabilità, è stato stralciato. L’11 aprile si è tenuto un incontro con la cittadinanza e il 15 aprile il centro destra ha richiesto la riunione di un Consiglio straordinario sull’argomento. A inizio maggio è stato presentato dalla Giunta un piano alternativo, ancora non definitivo, diverso da quello iniziale.

IL NUOVO PIANO – Viene abbandonato il progetto di pedonalizzare l’area. Il nuovo piano, provvisorio e passibile ancora di cambiamenti, ci dicono dal Municipio, non modifica la viabilità della zona: la rotatoria centrale sarà inserita all’interno di un’area più grande, pedonale e a forma di ovale, intorno alla quale circoleranno macchine e bus; al suo interno verrà collocata l’edicola (attualmente su via Jenner). Alla riunione con i cittadini dell’11 aprile, dice Silvia Crescimanno, Presidente del Municipio XII, “hanno preso parte gli Assessori Galletti (Mobilità), Vacchini (Lavori Pubblici) e Rossi (Urbanistica). Alla fine dell’incontro si è deciso di continuare il dibattito con un nuovo tavolo con abitanti della zona e negozianti. Ancora non sappiamo indicare tempi certi per l’avvio dei lavori. Sarà nostra premura informare per tempo tutte le parti in causa, dopo il confronto nel tavolo di lavoro”. Nello stesso capitolo di spesa (904mila euro) sono previsti interventi su via Massi e via V. Agnelli: anche questo secondo progetto è in corso di revisione.

PD E LEGA GRIDANO VITTORIA – “Il M5S ha rinunciato alla pedonalizzazione di piazza Scotti. Vittoria!”, scrivevano su Facebook Giovanni Picone e Marco Giudici il 2 maggio. “Abbiamo sventato un progetto impattante e costoso con dubbi risvolti positivi sulla vita di cittadini, residenti e commercianti – hanno aggiunto i consiglieri – Lo stralcio del progetto rappresenta una vittoria della Lega, che ha portato dentro le Istituzioni le giuste rimostranze dei comitati cittadini, costringendo il M5S a rinunciare alla pedonalizzazione. C’è ancora qualcosa da rimodulare e lo faremo nell’imminente Consiglio municipale straordinario da noi formalmente richiesto, dove dovrà essere ratificato questo nuovo progetto”. Soddisfazione per il risultato raggiunto è stata dimostrata anche dal Consigliere municipale Lorenzo Marinone (Pd): “Grazie a tutte le forze di opposizione abbiamo promosso un movimento che ha coinvolto commercianti e residenti che si sono opposti al progetto e imposti per cambiarlo. Il vecchio piano è stato stralciato ma solo in via informale. Il bando è già stato appaltato; il progetto per la pedonalizzazione sarebbe dovuto andare in Conferenza di Servizi a metà maggio per iniziare i lavori alla fine delle scuole. Il nuovo piano presentato dall’Assessore Galletti è un progetto ufficioso: non presenta il timbro dell’ufficio tecnico né le osservazioni dei Vigili Urbani e dell’Agenzia per la Mobilità. Come Pd – ha continuato – nutriamo delle perplessità: abbiamo quindi chiesto a quest’ultima un parere in merito al progetto, nello specifico sulla larghezza prevista per la porzione di strada tra via di Monteverde e via de Calvi (6 metri) che a nostro parere potrebbe non essere sufficiente per consentire all’autobus di girare. Questa è la sconfitta della Giunta Crescimanno e la vittoria di cittadini e opposizioni che hanno impedito la realizzazione del progetto, un piano approvato in fretta e furia dall’amministrazione senza il coinvolgimento delle forze politiche, dei residenti e dei commercianti”.

Anna Paola Tortora


Warning: A non-numeric value encountered in /home/www/urloweb.com/wp-content/themes/Newsmag/includes/wp_booster/td_block.php on line 353