Home Municipi Municipio XII

Pisana-Bravetta: presto interventi

SHARE

Si è svolto stamattina il sopralluogo del Municipio e del comitato di quartiere nel quadrante Pisana-Bravetta per evidenziare le esigenze del territorio.

All’appuntamento a via dei Capasso  erano presenti l’Assessore ai Lavori Pubblici del Municipio XVI, Roberto Baldetti e l’Assessore all’Ambiente municipale, Augusto Rossi. Il sopralluogo è stato chiesto e ottenuto da Cristian Compagnoni, promotore del comitatonline.bravetta.pisana, intervenuto questa mattina a seguito di una riunione avuta con gli Assessori il 25 ottobre scorso.

Vari i punti affrontanti, tutti interessano il quadrante Pisana-Bravetta, appunto, e mettono i evidenza gli interventi di manutenzione sulla zona necessari a restituire sicurezza e decoro oltre che a migliorare la viabilità nel quadrante.

Posizionare un dissuasore di velocità su via di Bravetta, all’incrocio con via dei Capasso, secondo Compagnoni, è fondamentale: in quel tratto la strada è in discesa e si allarga e non sono stati pochi gli incidenti che hanno visto come protagonista la velocità in passato. È stato richiesto poi di procedere all’asfaltatura di via degli Ordelaffi, strada che termina cieca in una sorta di sentiero di sterrato: un collegamento della strada con via degli Estensi potrebbe aiutare molto a smaltire il traffico che ogni giorno interessa quest’ultima arteria. Il problema qui però è che – spiega Baldetti – non si tratta solo di asfaltare ma di procedere alla creazione vera e propria di una nuova porzione di di manto stradale. Si tratta di manutenzione straordinaria per la quale attualmente non si possiedono i fondi.

Per gennaio sono stati promessi dal Municipio invece interventi sulla rotonda di via dei Capasso. Alla fine della strada infatti è presente una rotatoria parzialmente distrutta a causa del passaggio sulla stessa da parte dei numerosi autobus che transitano sulla zona. Il motivo, spiega Compagnoni, è che sulla via, particolarmente stretta, nonostante siano presenti cartelli che impediscono la fermata ai veicoli, vengono invece continuamente parcheggiate macchine che impediscono ai mezzi dell’atac di completare la curva senza invadere la rotatoria. Quest’ultima sarà ridotta di diametro e al suo interno verrà creata un’area verde grazie alla disponibilità di un vivaio della zona che ha “adottato” la rotatoria e ha promesso di abbellirla con siepi e fiori. Per evitare che in futuro il problema si ripeta poi – dice Rossi – saranno posti dei paletti sul perimetro della rotatoria che la renderanno anche più visibile ai guidatori degli autobus.

Nuova sede distaccata del municipio nascerà a via della Pisana: i locali serviranno tutti i quartieri decentrati del Municipio (come Massimina, Casal Lumbroso e via di Brava) dai quali gli abitanti sono costretti attualmente a raggiungere Monteverde per qualsiasi operazione.

Importante atto di sicurezza – dice Rossi – è stato fatto su via di Bravetta con lo spostamento di alcuni cassonetti dal numero civico 42 sempre sulla stessa via a poca distanza: i secchioni infatti coprivano parzialmente i pedoni in attraversamento essendo stati posizionati in prossimità delle strisce pedonali.

È stato richiesto poi da comitato di procedere alla riasfaltatura di via Serafini il cui manto stradale risulta fortemente dissestato oltre ad essere stata avanzata la richiesta di tramutare la via in una strasa a senso unico.

In ultimo, importante intervento di riqualificazione è stato richiesto sulla Fontana del Sole, monumento presente nel quadrante, recentemente vittima di vandalismo, parzialmente distrutta e non funzionante.


Anna Paola Tortora