Home Municipi Municipio XII

PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE PER L’AREA DELLA STAZIONE QUATTRO VENTI

SHARE
stazione_4_venti

I cittadini di Monteverde vogliono rendere l’area limitrofa alla Stazione Quattro Venti un punto di aggregazione per le varie realtà del quartiere
La Stazione Quattro Venti è stata aperta il 15 ottobre del 2006. Con la fine dei lavori è stata eliminata anche la frattura che si era creata tra Monteverde Vecchio e Nuovo. L’area circostante la stazione stessa, infatti, è stata immediatamente invasa dai cittadini, più o meno giovani, che si sono riappropriati di un loro spazio che per anni li aveva separati. La zona, nata senza un progetto e in un avanzato stato di degrado, è vista come uno dei pochi, se non l’unico, punto di aggregazione del quartiere. Proprio per questo gli abitanti vorrebbero che la destinazione d’uso tenga conto delle loro necessità.
In questo contesto si inserisce il Coordinamento Luoghi Comuni, che raccoglie al suo interno associazioni, collettivi e singoli cittadini di Monteverde. La proposta di utilizzo dell’area nasce dall’insieme di tutte le idee dei componenti e i destinatari del progetto sono, quindi, tutti gli abitanti del quartiere. Questo prevede la creazione di una piazza che, oltre ad avere il classico ruolo aggregante, dovrebbe ospitare una volta a settimana un mercato contadino. Per i ragazzi si vorrebbero costruire dei campi da gioco gratuiti e una rampa da skate, con annessa una piccola struttura per la gestione e alcuni bagni pubblici. All’altezza della seconda rotonda il progetto del collettivo colloca un anfiteatro per spettacoli musicali e teatrali all’aperto. In associazione con l’Accademia Americana si farebbero anche degli orti comunitari seguiti dalle scuole limitrofe e dalle persone del quartiere volontarie. Infine si vorrebbero creare delle aperture verso la strada retrostante e verso la circonvallazione Gianicolense, rendendo così praticabile la pista ciclabile che per ora termina su un muro. Il decoro di tutta la zona sarebbe poi garantito, oltre che dall’attuazione del progetto stesso, anche dalla sistemazione del verde e da griglie con piante rampicanti laddove necessarie.
Cristina Maltese, consigliere del Pd nel XVI Municipio, nonché vicepresidente della commissione ambiente, territorio, urbanistica e patrimonio, afferma che “ il Municipio ci sta lavorando molto; la proprietà dell’area è di FS e quindi è in corso una trattativa. Comunque sono già in bilancio le spese per un asilo che verrà costruito probabilmente nella parte alta. Per ora, però, il problema più grande è quello relativo alla sicurezza. Siamo molto contenti dell’interesse dei cittadini e di una eventuale partecipazione popolare al progetto di riqualificazione. In questo senso sono molto impegnate associazioni come il Coordinamento Luoghi Comuni o il CdQ di Monteverde; è importante però che tutte queste realtà cooperino fra di loro”.

Andrea Falaschi

Urloweb.com

SHARE