Home Municipi Municipio XII

Protesta nelle scuole del Municipio XVI

SHARE

Le istituzioni prendono parte alla polemica sul territorio.
In un periodo in cui le proteste per le scuole sono all’ordine del giorno riceviamo un comunicato stampa di Antonio Aumenta, consigliere PDL al Municipio XVI, in cui si può leggere:
“È vergognosa la situazione di abbandono in cui versano gli istituti scolastici presenti su Via di Bravetta (Malpighi, Ceccherelli e Volta) ed è per questo che condivido in pieno la protesta messa in atto dai ragazzi che per una settimana hanno occupato gli istituti sopra citati. Insieme ad una delegazione di studenti ho fatto un sopralluogo all’interno di uno degli istituti in causa e ho potuto costatare che la situazione interna risponde in pieno a quanto denunciato, vale a dire bagni che versano in condizioni di completo abbandono, porte inesistenti, locali fatiscenti, oltre alla presenza di ratti nei sotterranei della scuola. Cercherò di far convocare un Consiglio del Municipio straordinario, invitando i ragazzi degli istituti e i professori per discutere delle problematiche e spingere la Provincia di Roma a rispettare gli impegni ristrutturando gli istituti e quindi garantendo il diritto allo studio di tutti. Per il momento – chiude Aumenta – ai ragazzi va tutta la mia solidarietà”.
L’Assessore provinciale alle Politiche della Scuola Paola Rita Stella risponde: “Per quel che riguarda gli istituti superiori di Bravetta ci stiamo muovendo. Al Montale non ci sono problemi. Il Volta aveva delle infiltrazioni che sono state sistemate, addirittura si è finito in anticipo, infatti, i lavori dovevano finire il 9 dicembre e invece i ragazzi sono già rientrati in classe. Il Ceccherelli è nel Complesso Monumentale del Buon Pastore. Abbiamo firmato per il rifacimento dei bagni che a breve partirà. Tutto quello che si poteva fare lo stiamo facendo. Come assessorato abbiamo anche avviato degli incontri con i ragazzi per spiegare loro la situazione, incontri che si stanno svolgendo. Stiamo mettendo attenzione ed impegno economico, solo nel 2008 sono stati spesi 48 mln di Euro per la scuola e, nel 2009, 37 mln. Le scuole di nostra competenza, però, sono 384 e la maggior parte è in edifici datati e quindi gli interventi da effettuare sono molti”.
Il Presidente Bellini ci fa sapere che “pur non essendo di nostra competenza, è un discorso che interessa i nostri cittadini e quindi anche noi. In questo senso, infatti, abbiamo avuto modo di parlare con l’Assessore Stella. Il Ceccherelli e il Volta sono state unificate, fanno parte del Complesso del Buon Pastore. Comunque siamo solidali con le classi anche se l’occupazione nasceva da altri motivi e non per il discorso del degrado. Adesso sono stati avviati dei discorsi con la Provincia, in accordo con l’amministrazione comunale, per risistemare la struttura e aprire anche la scuola media inferiore”.

Andrea Falaschi