Home Municipi Municipio XII

Scuola Oberdan: il Sindaco in visita dopo il rogo

SHARE
incendioscuolaoberdan

L’istituto di Monteverde riaprirà domani, intento dall’opposizione si chiede più sicurezza

L’INCENDIO – Paura nella notte tra sabato e domenica, quando in Largo Ravizza, nel quartiere Monteverde, è divampato un incendio all’interno della scuola elementare Oberdan. Il rogo, iniziato attorno alle 22, fortunatamente non ha causato feriti, limitandosi ad una sola Aula del secondo piano dell’edificio. Le fiamme nella 4C hanno immediatamente fatto scattare l’allarme e sono state domate dai Vigili del Fuoco accorsi sul posto. Ancora da accertare le cause del rogo, anche a causa dell’assenza di telecamere nell’istituto

LA RICOSTRUZIONE – Dalle prime ricostruzioni sembra che sia stato dato fuoco ad un mucchio di zaini al centro della classe. Intanto per la giornata di oggi la scuola è rimasta chiusa. “Non appena ricevuta la notizia dell’incendio alla scuola Oberdan, ieri sera, ci siamo subito attivati con la preside dell’Istituto per comprendere l’entità del danno, e per assicurarci che il ripristino venga effettuato in modo da consentire il ritorno a scuola delle classi delle elementari già da martedì – hanno scritto in una nota Paolo Masini, assessore a Scuola, Sport, Politiche Giovanili e Partecipazione di Roma Capitale, e Cristina Maltese, presidente del Municipio XII – La scuola dell’infanzia, invece, sarà aperta regolarmente da domani. Con il piano scuole salubri presentato nelle scorse settimane dagli assessorati alla Scuola e ai Lavori Pubblici stiamo lavorando per portare maggiore sicurezza nelle nostre scuole, attraverso 3 milioni di euro destinati all’incremento dei sistemi antifurto”. 

LA VISITA DEL SINDACO – Questa mattina dalle 8 il sindaco di Roma Ignazio Marino ha compiuto un sopralluogo accompagnato dagli assessori ai lavori pubblici Pucci e alla Scuola Masini. “Sono soddisfatto della partecipazione dei maestri, dei genitori, ma avvilito per un atto di vandalismo ancora più grave perchè avviene ai danni dei bambini”, ha detto il sindaco dopo la visita. “Zaini e matite bruciati, è un fatto quasi inspiegabile“, ha poi aggiunto.

DALL’OPPOSIZIONE – Intanto non è mancato l’intervento dell’opposizione municipale, con il Consigliere Marco Giudici che ricorda come questo sia solo l’ultimo degli atti vandalici rivolti all’istituto: “Il gesto di qualche demente costerà molto ai cittadini, ai bambini ed alle famiglie della scuola. Non è la prima volta che questa scuola è oggetto di vandali. Per questo chiedo che il Municipio e il Campidoglio si attivino fin da oggi per rendere agibili i locali. Dall’opposizione – seguita Giudici – chiederemo un consiglio straordinario sull’argomento, per sollecitare l’amministrazione e per mettere al muro i responsabili, considerando che questo fatto si sarebbe potuto evitare con degli accorgimenti, chiudendo le fessure nelle ringhiere della parte posteriore del plesso, dalle quali si presume che i malviventi si siano introdotti. Nonostante l’edificio non fosse sicuro, il Municipio XII non si è mai occupato, nelle commissioni competenti, in consiglio e in giunta, del problema della sicurezza nella scuola Oberdan e nelle altre scuole del territorio. Ora si cambi passo per evitare altri disastri”. 

LM