Home Municipi Municipio XII

Teatro Verde: dopo l’incendio parte la mobilitazione

SHARE
teatro verde

Lanciata la campagna di raccolta fondi per aiutare lo storico Teatro di Monteverde

L’INCENDIO – Il 20 febbraio scorso un incendio nei camerini del Teatro Verde sulla Circonvallazione Gianicolense ha creato alcuni danni alla struttura. “L’incendio si è sviluppato in un camerino, quando lo spettacolo era già concluso e gli spettatori avevano già lasciato la sala – si legge sul sito del Teatro – Nessun danno per il palcoscenico né per la platea, né per il foyer. I tre spazi principali non sono stati interessati in alcun modo dalle fiamme, che sono rimaste circoscritte nella sola zona dei camerini. Il Teatro Verde rimarrà chiuso per qualche giorno per ripristinare i luoghi danneggiati“. L’incendio è divampato in tarda serata alla fine di uno spettacolo, sul posto sono intervenuti immediatamente i Vigili del Fuoco che hanno spento rapidamente le fiamme.

LA STORIA DEL TEATRO – Il Teatro Verde è attivo dal 1979: “Il teatro dei bambini e dei ragazzi di Roma – spiega lo staff – con la stagione teatrale di rilevanza nazionale più lunga (da ottobre a maggio) e più antica d’Italia”. Un importante Centro Studi di Teatro di Figura con una collezione di burattini e pupazzi che conta centinaia di pezzi originali creati da artisti di fama nazionale e internazionale. “Intere generazioni di bambini sono cresciuti al Teatro Verde e, da qualche anno, tornano da genitori o insegnanti – seguitano – La Compagnia porta i suoi spettacoli i tutte le regioni italiane e spesso anche all’estero. Oltre 40 mila spettatori ogni anno scelgono di vedere i nostri spettacoli”.

LA RACCOLTA FONDI – Dopo l’incendio è partita la corsa di solidarietà per il Teatro: “I danni diretti non sono tantissimi e le assicurazioni si stanno attivando – si legge nella campagna di raccolta fondi online attivata dalla struttura – I danni indiretti sono molti di più, considerando la stagione in corso, gli spettacoli (sold out) da annullare, le scuole e le famiglie da avvisare, la scuola di teatro il pomeriggio, le prove per i nuovi spettacoli, i laboratori, le mostre, i saggi”.

UNA GRANDE RISPOSTA – A pochi giorni dal lancio la raccolta fondi inizia a dare i suoi frutti, arrivando già alla metà dei fondi necessari a superare questo momento di crisi. Per questo lo staff del teatro sta chiamando a raccolta quanti hanno a cuore la struttura: “Riattivare il Teatro Verde il primo possibile, grazie alla mobilitazione e al contributo di tutti sarebbe un messaggio potente e la conferma che il Teatro Verde è un bene collettivo”.

LeMa