Home Municipi Municipio XII

Tendopoli Ramazzini: Il Municipio punta sul coordinamento con le forze dell’ordine

SHARE
via ramazzini ingresso cri

La replica di FdI: “Dal M5S posizioni tropo morbile”

LA ‘TENDOPOLI’ DI VIA RAMAZZINI – Continua ad essere alta l’attenzione sulla vicenda della tendopoli allestita negli spazi della Croce Rossa di via Ramazzini, tra Monteverde e Portuense, per accogliere migranti in transito per un breve periodo. La struttura a pieno regime dovrebbe dare ricovero a non più di 150 persone. Al momento nessun migrante è ospitato nella tendopoli che è ancora in fase di allestimento.

VIGILANZA E CONTATTO CON LE FORZE DELL’ORDINE – Alle forti polemiche del centro destra municipale, ha risposto Silvia Crescimano neo-Presidente del Municipio XII: “A pochi giorni dall’insediamento – scrive la Presidente del M5S – ci troviamo di fronte ad una decisone calata dall’alto da parte del Governo Renzi, ovvero l’allestimento di una tendopoli per accogliere profughi negli spazi della Croce Rossa Italiana di via Ramazzini. Ieri pomeriggio – aggiunge Crescimanno il 29 giugno – sono andata in visita per avere informazioni in merito, alla presenza di rappresentanti della Croce Rossa e Forze di Polizia, che mi hanno aggiornata sulla situazione. La tendopoli è strutturata in modo da accogliere l’arrivo di 150 migranti che sosteranno per brevi periodi”. Il M5S municipale non si unisce alle critiche avanzate da FdI nei giorni scorsi, propendendo per un atteggiamento più conciliante: “Vigileremo attentamente e manterremo un costante contatto con le Forze dell’Ordine del territorio affinché sia garantita la sicurezza di tutti, inoltre terremo informati i cittadini in merito agli sviluppi della situazione”.

LA REPLICA DELL’OPPOSIZIONE – Di rimando alle dichiarazioni di Silvia Crescimanno, prendono la parola Marco Giudici e Giovanni Picone, esponenti municipali di FdI: “Le dichiarazioni morbide della presidente Crescimanno pubblicate sulla sua pagina personale di Facebook, dalle quali trapela sul suo favore rispetto alla tendopoli della Croce Rossa –spiegano in una nota – vanno in contrasto con gli interessi del territorio e dei cittadini. Non è sufficiente, infatti, vigilare e mantenere un rapporto costante con le forze dell’ordine, perchè bisogna lottare con tutti i mezzi a disposizione per contrastare la scelta del governo”. Giudici e Picone invitano la presidente penta-stellata a prendere una posizione di netta contrarietà, oltre ad annunciare la richiesta per un consiglio municipale straordinario. Come era facilmente immaginabile i due consiglieri non mancano nemmeno di ricordare l’importanza dei voti di centro destra nell’elezione dei candidati 5 Stelle: “È di tutta evidenza che i voti degli elettori del centrodestra sono stati determinanti per la vittoria del M5S e non è bene deludere i cittadini alla prima uscita pubblica, specie in un tema così importante”.

LeMa