Home Notizie Cronaca Roma

Allerta Meteo: più di 200 gli interventi dei Vigili del Fuoco

SHARE
albero caduto ostiense

Alberi e rami spezzati, tante le strade parzialmente chiuse al traffico

ALLERTA METEO – L’allerta meteo nella Capitale è stata estesa per le prossime 18-24 ore. A renderlo noto è il Dipartimento della Protezione Civile. Si prevedono sul Lazio ‘il persistere di precipitazioni diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica, locali grandinate e forti raffiche di vento’. 

GLI INTERVENTI A ROMA – Sono oltre 200 gli interventi effettuati tra Roma e provincia dai vigili del fuoco da domenica sera a causa del maltempo che ha fatto stragge di alberi e rami. L’area più colpita è stata quella dei Castelli romani. I pompieri sono stati impegnati anche per allagamenti, pali della luce pericolanti e verifiche di tetti. Situazione critica in molti quartieri della città tra rami caduti, strade chiuse, forti raffiche di vento, ponteggi caduti. In via di Grotta Perfetta, in via Bernardino Ramazzini, in via Cesare Pavese, via del Gazometro, in via Marcolongo proprio a causa di rami o alberi abbattutisi sulla carreggiata alcuni tratti di strada sono stati chiusi domenica sera.

IN PROVINCIA – Tra le più colpire le province di Roma e Latina, dove la Protezione Civile ha effettuato 44 interventi. “La Sala Operativa regionale comunica che le zone più colpite sono state le province di Roma e Latina, con i Comuni di Pomezia, Aprilia, Nettuno e Anzio tra i più interessati dal maltempo – si legge nella nota della Regione – Gli interventi, che hanno riguardato soprattutto la rimozione di rami e alberi caduti a causa del forte vento, sono così ripartiti: 20 a Roma e provincia, 15 nella zona di Latina, 8 nel frusinate e 1 nel viterbese. Sono state trentaquattro invece le squadre intervenute per un totale di oltre centodieci volontari occupati nelle operazioni di monitoraggio e intervento, in particolare 14 nel sud pontino, 12 a Roma e provincia, 7 nella zona di Frosinone e una a Viterbo”.