Home Notizie Cronaca Roma

AMA: formazione interna per 6640 dipendenti

SHARE
formazione amaRID

L’obiettivo è quello di migliorare gli standard qualitativi dei servizi per la Capitale

LA FORMAZIONE PER AMA – Questa mattina, presso lo stabilimento AMA di Tor Pagnotta, l’assessore all’Ambiente di Roma Capitale, Estella Marino, e il presidente di Ama, Daniele Fortini, hanno dato il via a un piano di formazione che durerà 10 mesi e coinvolgerà complessivamente 6.640 lavoratori dell’AMA. La prima fase, che si concluderà entro la fine di quest’anno, riguarda i 600 preposti operativi (responsabili di distretto, capi zona, capi squadra, capi autorimessa). A seguire, nel 2015, le sessioni di aggiornamento e formazione coinvolgeranno altri 5.200 dipendenti, tra operatori ecologici e autisti, e 800 impiegati.

RAGGIUNGERE GLI OBIETTIVI DELLA DIFFERENZIATA – L’Assessore Marino ha voluto anche in questa occasione rimarcare l’importanza degli obiettivi sulla raccolta differenziata posti alla Capitale: “Roma in questo campo era davvero indietro e noi, con la chiusura di Malagrotta – ha affermato l’assessore – abbiamo voluto aprire un nuovo ciclo. C’è un’intera filiera impiantistica da creare, bisogna rendere i cittadini più consapevoli e informati, come stiamo già facendo in ogni modo, e c’è anche un’azienda che deve rispondere con il massimo di flessibilità e uno sforzo di cambiamento enorme. Tutti i lavoratori – ha concluso l’assessore Marino – devono sentirsi parte del nuovo progetto, poiché attraverso di loro passa il rapporto capillare con il territorio. Per queste ragioni la formazione del capitale umano è un elemento fondamentale in cui crediamo profondamente”.

LA STRUTTURA DEI CORSI – I dipendenti, suddivisi in piccoli gruppi (al massimo 25 componenti), avranno a disposizione 10 ore di lezioni articolate su due giorni. Tra i contenuti del corso si segnalano aspetti importanti per rafforzare il ruolo e la missione aziendale come il nuovo modello di raccolta dei rifiuti, gli obiettivi per la differenziata, la valorizzazione dei materiali, la centralità delle sedi municipali decentrate, il rapporto con i cittadini e la percezione degli utenti. Accanto a questi temi, saranno inoltre forniti aggiornamenti sulle politiche del personale e sulla normativa relativa a prevenzione, salute e sicurezza. Il progetto formativo, organizzato in collaborazione con la Fondazione Rubes Triva grazie anche ai fondi messi a disposizione da Fonservizi, nella prima fase è sviluppato interamente in house, con formatori interni e qualificati che si alterneranno durante le varie sessioni. Il modulo di comunicazione ideato permetterà ai dipendenti, specialmente i “preposti” che hanno un ruolo di coordinamento, di diventare a loro volta formatori.

FORMAZIONE PER MIGLIORARE GLI STANDARD – Anche il Presidente di AMA, Daniele Fortini, ha sottolineato l’importanza di mettere in campo la formazione continua degli operatori “Quello che inizia oggi è il più grande percorso formativo mai intrapreso da Ama, che ci permetterà di migliorare gli standard qualitativi dei vari servizi offerti nella città di Roma. Abbiamo deciso di investire sulla valorizzazione professionale delle risorse umane interne all’azienda poiché crediamo che tale investimento sia fondamentale per riuscire a raggiungere gli obiettivi di produttività, efficacia ed efficienza che ci siamo posti. Le risorse umane di questa azienda sono un grande patrimonio per amare e servire Roma, per accudire una comunità di cittadini a cui va chiesta la massima collaborazione nelle sfide ambientali e per il decoro”.