Home Notizie Cronaca Roma

Biciroma denuncia: pista ciclabile via Colonna usata come parcheggio

SHARE

La mattina chi sceglie di andare in bici non può perché le piste ciclabili vengono ostruite. Furgoni ed auto blu mettono a repentaglio la sicurezza dei ciclisti romani a Via Marcantonio Colonna. Più volte è stato segnalato su questa tratta ciclabile una situazione di questo tipo, questa volta anche da parte di auto delle Istituzioni. Sono stati richiesti anche in passato provvedimenti per evitare il ripetersi di queste situazioni, ma le soluzioni prese sino ad oggi risultano essere inefficaci. BiciRoma chiede dei colonnotti di interdizione su queste tratte. Ha inviato una richiesta alla Commissione del Senato che ha vagliato le modifiche al codice della strada di inserire sanzioni molto dure sia dal punto di vista economico che dal punto di vista del fermo amministrativo del veicolo per chi staziona o percorre con veicoli motorizzati le piste ciclabili ma non sembra che le richieste siano state prese in considerazione.  BiciRoma propone di immettere il sequestro del veicolo e la sospensione della patente per un anno per chi percorre le ciclabili con ciclomotori o quadricicli leggeri, motoveicoli, autoveicoli o qualsiasi veicolo a motore escludendo le bici a pedalata assistita o meglio ancora se si percorrono le piste ciclabili con veicoli diversi dalle biciclette o dalle biciclette a pedalata assistita. Si chiede inoltre che in caso di recidiva ci sia la confisca del veicolo e la revisione della patente del conducente del veicolo confiscato. “Le auto devono essere sequestrate, fino alla confisca per i recidivi – ha detto il Presidente di Biciroma, Fausto Bonafaccia – ci siamo rivolti alle istituzioni comunali fino al Parlamento per ottenere delle pene più severe, ma abbiamo gridato contro un muro”.

Ulteriori informazioni e foto su www.biciroma.it

Arianna Adamo