Home Notizie Cronaca Roma

BILANCIO COMUNALE DI ROMA: LA GIUNTA ALEMANNO PENALIZZA GIOVANI CHE ANNUNCIANO DI IMBAVAGLIARSI

SHARE
campidogliolontano

“Le vere vittime dei tagli ai municipi sono le giovani generazioni” Questo dichiara Antonio Caliendo, anni 26, vicepresidente della commissione cultura del tredicesimo municipio e primo degli eletti del Pd.

La scia di polemiche dei giorni passati sui tagli al bilancio dei municipi non sembra fermarsi. “I tagli su cultura, politiche sociali e politiche giovanili non fanno altro che aggravare una situazione di disagio per il territorio e limitare la capacità di espressione dei ragazzi dei quartieri di Roma”.
Anche l’undicesimo municipio  è colpito profondamente dai tagli della giunta Alemanno. A denunciarlo è Michele Nacamulli, 28 anni, presidente della commissione bilancio. “Questi tagli danneggiano i territori e stroncano la politica sulle giovani generazioni delle amministrazioni municipali, le più vicine ai cittadini. Dobbiamo imbavagliare i ragazzi dei nostri quartieri per farci sentire? Faremo anche questo perchè è questo che sta avvenendo. Ci faremo sentire durante la discussione sul bilancio.”
Molto duro anche Tommaso Giuntella, 24 anni, delegato politiche giovanili del diciassettesimo municipio e vicepresidente della commissione cultura e bilancio “Questo è il mio primo mandato da consigliere municipale, e mi sfugge quale apporto si possa dare al territorio con così pochi soldi. Mi hanno votato tanti ragazzi e ragazze, che mi chiedono risposte, e questa giunta mi sta impedendo di dargliele. Il sindaco Alemanno risponderà di questo.”