Home Notizie Cronaca Roma

Caso Cucchi: richiesta l’intitolazione di una strada in Municipio VIII

L'atto di Giunta per dare seguito ad una mozione dell'Assemblea Capitolina dell'ottobre 2014

SHARE

MUNICIPIO VIII – L’intenzione era già trapelata nei giorni scorsi, ma il 18 ottobre scorso è stata ufficializzata la richiesta della Giunta del Municipio VIII per l’intitolazione di una strada alla memoria di Stefano Cucchi. Il ‘luogo della memoria’, spiegano dal Municipio è stato previsto anche “dalla mozione approvata in Assemblea Capitolina il 30 ottobre del 2014″, alla quale però ancora non si è dato seguito a causa del limite minimo di 10 anni dalla morte imposto dalla legge.

IL COMMENTO – “Il nostro Municipio è legato alla Memoria, a quella storica e a quella recente, per non dimenticare mai gli accaduti che hanno lasciato un segno, uno squarcio nel pensiero collettivo – ha commentato il presidente del Municipio VIII, Amedeo Ciaccheri – In questo modo, oltre a esprimere tutta la vicinanza nostra e del territorio alla famiglia di Stefano, vogliamo far in modo che quanto accaduto non venga mai e poi mai dimenticato”. Un plauso nei confronti di questo impegno assunto dal Municipio VIII, arriva anche dall’ex Consigliere comunale ed esponente del Movimento Civico per Roma, Gianluca Peciola, che già in passato si era interessato a questa vicenda: “Oltre all’intitolazione della piazza o della strada per Stefano Cucchi prevista dalla mozione approvata su mia proposta nella scorsa consiliatura (ma che per legge può essere realizzata solo dopo dieci anni dalla morte), ora arriva un altro importante impegno istituzionale dalla Giunta del Municipio VIII e dal Presidente Ciaccheri. La scelta del Municipio VIII è bella e coraggiosa e un ulteriore sostegno alla battaglia per la verità e la giustizia”.

IL RETROSCENA – In merito a questa vicenda si è anche svolto un retroscena che nulla toglie all’iniziativa del Municipio. Infatti appena un giorno prima di questa approvazione (il 17 ottobre scorso) il M5s municipale aveva protocollato un atto dello stesso tenore (una situazione già denunciata in passato). È il Capogruppo penta-stellato, Enrico Lupardini, ad ironizzare sulla ‘velocità di risposta’ della Giunta Ciaccheri: “Comunicato stampa: Con piacere apprendiamo che la Giunta ha dato esecuzione ad una nostra risoluzione con la quale chiedevamo appunto un impegno a intitolare una strada a Stefano Cucchi – commenta Lupardini – Siamo soddisfatti quindi di vedere che quando gli obiettivi coincidono vengono raggiunti in tempi molto rapidi. Abbiamo altresì compreso che per raggiungere gli obiettivi di programma del M5S dell’VIII Municipio dobbiamo raddoppiare il nostro impegno che si attuerà con la presentazioni di nuovi e numerosi atti”.

LeMa