Home Notizie Cronaca Roma

Corridoio Laurentina: i filobus finalmente in servizio

Il Corridoio della Mobilità è stato inaugurato oggi dopo più di dieci anni d'attesa

SHARE

INAUGURATO IL CORRIDOIO DELLA MOBILITÀ

Sono finalmente entrati in servizio i filobus del Corridoio della Mobilità su via Laurentina: un collegamento diretto tra il capolinea della metro B e il quartiere di Fonte Laurentina al di fuori del GRA. Parliamo di poco più di 11 km tra andata e ritorno, che vengono ora serviti da un sistema di trasporto pubblico veloce e in corsia protetta (per quasi tutto il tragitto). Come ricordato dalla prima cittadina durante l’inaugurazione dell’8 luglio, “A circa dieci anni dall’avvio dei lavori abbiamo completato quest’opera che rappresentava una ferita aperta per la città. Con il Corridoio, Roma ha un nuovo servizio per migliorare la mobilità delle periferie. Questo significa più trasporto pubblico e meno traffico grazie agli autobus che collegheranno il quadrante Sud di Roma”. Quella del Corridoio è un’infrastruttura che anche i cittadini attendevano da tempo, e che vedrà finalmente in funzione i filobus che dal 2017 erano stati fatti tornare in servizio sulla Nomentana: “Quartieri come Fonte Laurentina, Cecchignola e Tor Pagnotta saranno connessi alla rete metropolitana con i filobus – ha aggiunto la Sindaca – Mezzi diventati negli anni simbolo di spreco, 45 filobus abbandonati in un deposito che abbiamo già recuperato e che ora potranno circolare lungo questo corridoio. Abbiamo ultimato un progetto rimasto su carta per molto tempo; ora i cittadini possono beneficiare di un’opera così strategica”. Presente all’inaugurazione anche l’Assessora alla Città in Movimento, Linda Meleo, che ha definito il Corridoio come un’opera indispensabile: “Abbiamo raggiunto l’obiettivo – ha commentato l’assessora – abbiamo dato ai cittadini un servizio in più per dotare Roma di infrastrutture indispensabili a migliorare il trasporto pubblico locale. Con il corridoio della mobilità siamo certi che cambierà la viabilità di un intero quadrante”.

ORA UN PERIODO DI ASSESTAMENTO

Naturalmente non sono mancate le voci dal territorio. Dal Municipio IX è il minisindaco Dario D’Innocenti, a ringraziare il Campidoglio per l’impegno sulla riapertura: “La Sindaca ha voluto fortemente questa realizzazione – ha dichiarato il presidente – Da quando ci siamo insediati ha sempre voluto accelerare per arrivare a questo risultato. Il Corridoio – aggiunge D’Innocenti – risolve un problema di mobilità con un sistema sostenibile che ha portato anche a rivedere il percorso delle linee del quadrante. Nel primo periodo ci sarà un assestamento e una verifica delle esigenze dei territori che verrà portato avanti anche dalla Commissione Mobilità, per arrivare ad un sistema efficace”. La speranza è che in questo periodo di assestamento (da completare a nostro avviso prima della riapertura delle scuole) si prendano in considerazione anche i tempi di percorrenza del Filobus nei tratti tra viale dell’Umanesimo e la Stazione Laurentina. In questo ultimo tratto infatti il Filobus esce dalla corsia protetta per immettersi nel traffico, utilizzando però, solo alle intersezioni semaforiche, delle piccole preferenziali. Il rischio paventato dai cittadini e dall’intero Consiglio del Municipio IX è che questa commistione possa portare a dei forti rallentamenti nei tempi di percorrenza. Il centro destra municipale punta il dito nei confronti delle criticità fin qui rilevate e delle modifiche apportante prima dell’apertura. “Il progetto iniziale prevedeva di parcheggi di scambio che ad oggi sono scomparsi – ricorda il consigliere di Fdi, Massimiliano De Juliis – La via Laurentina in alcuni tratti è stata ridotta ad una sola corsia per inserire una corsia preferenziale che rallenterà il filobus, invece di agevolarlo, oltre a rallentare notevolmente quello delle automobili”. Critiche arrivano anche sulla chiusura di alcune svolte che permettevano l’ingresso e l’uscita dal quartiere Giuliano Dalmata. “Cose che avevamo segnalato, e che la maggioranza ha condiviso, ma che non sono state accolte dal Campidoglio – seguita De Juliis – Alcune cose rispetto al progetto iniziale sono state peggiorare, ed hanno allungato ulteriormente i tempi”.

LE NUOVE LINEE FILOBUS

Naturalmente con l’entrata in funzione dei Filobus andrà a modificarsi in parte il servizio di trasporto pubblico di superficie in tutta l’area. I percorsi sono stati spiegati nel dettaglio dal materiale informativo che Atac sta distribuendo in questi giorni. L’intero periodo di riordino è stato diviso in 4 fasi che si completeranno il 29 luglio e che toccheranno il percorso ben 19 linee di superficie. Discorso diverso per le tre linee che utilizzeranno il Corridoio in partenza dall’8 luglio. Si parte con la Linea 72 che servirà il Campus Biomedico di Trigoria e proseguirà il suo percorso su via Alvaro del Portillo e poi sulla Laurentina, fino ad inserirsi nel Corridoio della Mobilità all’altezza della rotatoria con Tor Pagnotta, per poi raggiungere la Stazione Laurentina. Si passa poi alla Linea 73 che partendo da piazzale dell’Agricoltura, percorre viale C. Colombo e viale dell’Umanesimo. Segue il corridoio della mobilità, passando per Fonte Laurentina, dopodiché svolta su via Castel di Leva, su via Laurentina e infine su via di Trigoria, fino a via G. D’Arpe. Infine la Linea 74, unico filobus che percorrerà interamente il corridoio, dalla metropolitana Laurentina fino a Fonte Laurentina (via Rita Brunetti).

Leonardo Mancini


Warning: A non-numeric value encountered in /home/www/urloweb.com/wp-content/themes/Newsmag/includes/wp_booster/td_block.php on line 353