Home Notizie Cronaca Roma

Ebola: peggiora il medico di Emergency ricoverato allo Spallanzani

SHARE
ebola

Febbre alta e nuova infusione di plasma

 

GLI ULTIMI BOLLETTINI – Non sono positivi gli ultimi bollettini medici diramati in merito allo stato di salute del paziente contagiato dall’ebola e ricoverato all’Ospedale Spallanzani di Roma.
Dopo i comunicati dei giorni scorsi le ultime notizie diffuse del team sanitario che segue l’uomo parlano di un peggioramento dello stato di salute del medico di Emergency.

LE CONDIZIONI DOMENICA 30 NOVEMBRE – Ieri le condizioni generali del paziente, secondo quanto diffuso dal bollettino medico, erano stazionarie. Continuavano a persistere febbre alta, spossatezza, disturbi gastrointestinali ed esantema cutaneo. Normali risultavano le funzioni renali e in miglioramento i valori di globuli bianchi e piastrine.

LE CONZIONI OGGI 1 DICEMBRE – Il bollettino medico n.7 diramato oggi dopo le ore 13 parla di lieve peggioramento delle condizioni generali del paziente. La febbre è alta e permangono profonda spossatezza ed esantema cutaneo diffuso. Il paziente, si legge nel bollettino “è facilmente contattabile, autosufficiente, risponde a tono alle domande poste. Respira autonomamente”. Nella norma rimane la funzione renale e sembrano in via di miglioramento i valori delle transaminasi.  

IL TRATTAMENTO – Nella giornata di domenica 30 novembre il bollettino riportava notizie positive in merito alla tolleranza del terzo trattamento sperimentale del farmaco che agisce sul sistema immunitario. Nel pomeriggio di ieri il paziente ha ricevuto la seconda infusione  di plasma di convalescente arrivato dalla Germania, non sono state manifestate reazioni avverse alla terapia.
La prognosi seguita ad essere riservata.

Anna Paola Tortora