Home Notizie Cronaca Roma

Elezioni Roma: Forza Italia converge su Marchini

SHARE
alfio marchini repertorio

Per FI è il ‘candidato con la più alta possibilità di successo’

LA DECISIONE DI PALAZZO GRAZIOLI – Forza Italia lascia Bertolaso e appoggia Alfio Marchini. La decisione arriva dopo settimane di indecisioni, passi indietro, dichiarazioni, indiscrezioni e smentite, che poco sono servite a rinsaldare la motivazione degli elettori forzisti. La notizia arriva con una lunga nota del partito nella quale si afferma chiaramente la volontà dei vertici di FI di convergere sul candidato ‘che ha la più alta possibilità di successo’. La decisione, a quanto si apprende, sarebbe giunta dopo il lungo vertice della scorsa notte a Palazzo Grazioli tra Giudo Bertolaso e il Leader Silvio Berlusconi. 

IL SOSTEGNO A MARCHINI – “Il nostro obbiettivo è vincere, per dare ai romani un governo della città all’altezza della capitale d’Italia – si legge nella nota del partito – Abbiamo preso atto che per vincere occorre una proposta unitaria delle forze moderate e liberali, con un forte spirito civico: una risposta fuori dalle logiche di partito e dagli interessi dei partiti. Per questo, con il dottor Guido Bertolaso abbiamo deciso di sostenere e fare nostra la candidatura dell’ingegner Alfio Marchini”.

LE REPLICHE – Dura la replica della candidata di FdI Giorgia Meloni, che in un tweet afferma: “Siamo contenti della semplificazione del quadro politico a Roma. Ora ci aspettiamo un’ulteriore semplificazione con la diretta e aperta convergenza di Alfio Marchini e di Forza Italia sul candidato del PD e di Renzi, Roberto Giachetti”. Di rimando anche il leader del carroccio non manca di attaccare la scelta dei vertici di FI: “Renzi e Casini chiamano e Berlusconi risponde. Continua l’incredibile balletto di Fi che anche oggi cambia candidato. Ma – aggiunge – per quanto riguarda la Lega ora è tutto più chiaro e semplice: a Roma l’unica candidatura di centrodestra e contro ogni inciucio si chiama Giorgia Meloni sostenuta dalla Lega. Siamo sicuri che gli elettori di Forza Italia sapranno chi scegliere e chi salutare”.

 SU ALFIO MARCHINI – “Non possiamo permettere che i romani si trovino a scegliere fra la continuità della disastrosa gestione del PD e l’avventurismo irresponsabile dei Cinque Stelle”, in questo modo la nota di Fi spiega le ragioni della convergenza. Per poi aggiungere: “Alfio Marchini ha condotto in questi tre anni un’opposizione costruttiva, libera ed efficace e col suo movimento civico ha combattuto e vinto battaglie importanti per i romani. Con lui condividiamo una cultura moderata, ispirata ai valori liberali, cristiani, riformatori”. 

ALLA FINE È QUESTIONE DI ARITMETICA – Nella comunicazione del partito vengono anche richiamati i sondaggi, che da giorni darebbero Marchini vincente al ballottaggio contro ogni altra formazione politica: “Per questo ci auguriamo che tutto il centro-destra, tutti coloro che non vogliono consegnare Roma ai Grillini o alla sinistra, possano ritrovarsi e riprendere un cammino comune. In questo senso rivolgiamo un appello ai nostri amici del centro-destra: siamo ancora in tempo perché tutti convergano, come noi abbiamo fatto, sul candidato che ha la più alta possibilità di successo”.

Leonardo Mancini

SHARE