Home Notizie Cronaca Roma

Famiglia, De Palo: “I nonni a ‘tempo pieno’, un sostegno nella crisi”

SHARE

Nella giornata dedicata a tutti i nonni, interviene l’Assessore alla Famiglia del Comune di Roma, Gianluigi De Palo, esaltando non solo l’importanza morale e umana degli anziani, ma anche il sostegno pratico che ogni giorno i nonni apportano alle famiglie in un momento di crisi come questo.


“Oggi giornata speciale dedicata ai nonni, una ricchezza e un punto di riferimento fondamentale per Roma e tutte le famiglie romane. Grazie al loro indispensabile contributo, soprattutto in tempi di crisi, arriva una risposta al Welfare italiano che riscopre la centralità del loro ruolo”. È il messaggio che l’Assessore alla Famiglia, all’Educazione e ai Giovani di Roma Capitale, Gianluigi De Palo, rivolge ai nonni e alle nonne capitolini in occasione della ‘Festa nazionale dei Nonni’, nel giorno della festività degli Angeli Custodi.

“Nonno e nonna a ‘tempo pieno’ – prosegue l’Assessore – non sono solamente la nostra memoria storica e di vita, fonte di consigli e di appoggio morale, ma sono sempre più aiuto pratico per le famiglie che si trovano a fronteggiare difficoltà economiche importanti tra bollette e mutui ventennali. In loro ritroviamo un senso di cura per figli e nipoti e una presenza educativa, che non li limita a semplice ruolo di baby-sitter gratuito, ma li rende una risorsa pratica preziosissima. Collaborando con le mamme e i papà in mille piccoli incarichi, il loro aiuto consente di risparmiare fino a 200 euro al mese a famiglia, ovvero quasi 50 miliardi di euro all’anno per i nuclei familiari di tutta Italia”.

“Così i nonni rappresentano l’unico vero ammortizzatore sociale per le famiglie. Certo non dobbiamo abusarne, sovraccaricandoli troppo di responsabilità, ma c’è un’intera generazione di anziani che ha ancora tanto da dire e da fare, grazie al loro insostituibile ruolo affettivo. Riconosciuto questo, è importante che tutta la società civile si attrezzi per formulare risposte pratiche e organizzative anche per tutte quelle famiglie che non hanno la fortuna di avere questa preziosa risorsa, una compagine sociale importante per la città e l’intero Paese”, conclude De Palo.