Home Notizie Cronaca Roma

Formula E: dal Comune l’apertura, nei prossimi giorni incontri con commercianti e residenti

Dopo le critiche avanzate dai residenti dell'Eur l'assessore allo Sport assicura: “L'interlocuzione è prevista nei prossimi giorni per definire azioni strategiche finalizzate al contenimento dei disagi”

SHARE

EUR – Dopo le critiche avanzate dall’Associazione Ripartiamo dall’Eur per la mancata convocazione de residenti e dei commercianti del pentagono sull’organizzazione della seconda edizione del Roma E-Prix, arriva la replica dell’Assessorato capitolino allo Sport. Le critiche sono scaturite da un incontro, tenutosi il 28 febbraio scorso in Campidoglio, e che ha coinvolto i solo i responsabili della mobilità delle grandi società presenti nel quadrante.

L’INCONTRO DEL 28 FEBBRAIO – È l’Assessore Daniele Frongia ad assicurare che tutte le parti verranno ascoltate nei prossimi giorni, sottolineando quale fosse la natura dell’incontro del 28 febbraio: “L’appuntamento – spiega Frongia – è stato pianificato per coinvolgere i Mobility Manager delle grandi aziende, alberghi e istituti scolastici e delle piccole e medie imprese del quadrante Eur con l’obiettivo di illustrare i principali interventi previsti dal piano della mobilità dell’evento così da consentire la valutazione di misure organizzative per contenere il disagio dei numerosissimi dipendenti e addetti”.

ASCOLTARE RESIDENTI E COMMERCIANTI – Anche i residenti del quartiere, così come i commercianti, saranno ascoltati nei prossimi giorni: “A seguito anche dell’accoglimento di suggerimenti e criticità emerse da un confronto con la cittadinanza e le realtà commerciali del territorio a valle della passata edizione, è stata predisposta una fase di azione mirata – aggiunge l’assessore Frongia – L’interlocuzione con tali realtà, mediata dal Municipio e Roma Capitale, è prevista nei prossimi giorni per definire azioni strategiche finalizzate al contenimento dei disagi e a forme di incentivo e promozione delle attività commerciali stesse”.

I PROSSIMI INCONTRI – Nei prossimi giorni quindi anche le altre componenti del territorio interessate dall’evento sportivo del prossimo aprile e dalle modifiche alla viabilità che sono state disposte dal 10 al 15 del mese, saranno ascoltate in Campidoglio. La questione allora sarà tutta legata a quanto il piano messo in campo dal Comune potrà essere modificato per accogliere le istanze di tutte le differenti componenti.

LeMa