Home Notizie Cronaca Roma

Furti di rame: recuperati 300kg di cavi

SHARE
carabinieri-arresto-manette

Tre distinte operazioni hanno portato all’arresto di quattro persone

Negli ultimi giorni tre distinte operazioni dei Carabinieri del Comando Provinciale di Roma hanno portato all’arresto di 4 persone, tre delle quali con l’accusa di ‘furto aggravato’, mentre l’ultima è stata accusata di ‘ricettazione’. Gli interventi sono tutti collegati ai frequenti episodi di furto di rame. Nelle operazioni sono stati recuperati circa 300 chili del prezioso metallo.

Nel primo caso i carabinieri della Stazione Roma Garbatella hanno bloccato un bulgaro, di 35 anni, sorpreso vicino alla Stazione FS Ostiense, assieme ad altri 3 persone, che sono riuscite a fuggire, mentre trasportava in uno zaino dei cavi di rame con circa 50 kg rubati in un deposito delle ferrovie.

Successivamente i carabinieri della Compagnia Roma Montesacro hanno sorpreso due romeni di 23 e 26 anni, subito dopo essersi intrufolati in un altro deposito delle Fs in via Pietralata, dove stavano per portare via una matassa di rame del peso di 220 Kg.

Mentre soltanto ventiquattro ore prima, i carabinieri della stazione Roma San Sebastiano hanno sorpreso un romeno di 22 anni, mentre stava sfilando cavi elettrici da una cabina di Acea in via di Grotta Perfetta. Nel suo zaino i militari hanno trovato 25 Kg di rame.