Home Notizie Cronaca Roma

Garbatella: il Farmer’s Market di via Passino attende ancora il nuovo bando

SHARE
Farmer market 138

GARBATELLA – Non c’è pace per il mercato di via Passino. Ora con la scadenza della convenzione il mercato dei produttori a Km0 rischia di chiudere in attesa di un nuovo bando e di alcuni importanti lavori di manutenzione.

IL DESTINO DEL FARMER’S MARKET – La convenzione che regola il Farmer’s Market di via passino, aperto il sabato e la domenica, è scaduta il 17 aprile scorso, mentre la chiusura è prevista per la metà di maggio. Per proseguire con questa esperienza, attiva dal 2013, sarà necessaria la stipula di una nuova convenzione, che dovrà provenire da un bando pubblico che il Comune però non ha ancora realizzato. In questo modo le 27 aziende che animano questi spazi rischiano di non poter più lavorare in via Passino, perlomeno fino alla conclusione delle procedure di gara.

LA GARA – Nelle intenzioni del Comune ci sarebbe anche la volontà di affidare al nuovo gestore i lavori di manutenzione e quelli di adeguamento del sistema antincendio anche se, come ricordano dal Municipio VIII, non è ancora chiaro se sarà il Simu o il vincitore del bando a progettare questi interventi. “Il bando è la soluzione ottimale – seguita l’assessore Capone – ma andava fatto prima, ora siamo in ritardo. Ci parlano di tempi stretti ma secondo noi anche tecnicamente non si potrà arrivare all’affidamento se non tra alcuni mesi”. Questa la preoccupazione avanzata anche dal presidente del Municipio VIII, Amedeo Ciaccheri che per il 4 maggio prossimo ha indetto un incontro pubblico sul futuro del Farmer’s, invitando anche la Sindaca Rggi e l’assessore Cafarotti. “Si tratta di un vero e proprio schiaffo al buonsenso. Il Farmer’s market Garbatella, dal 2013, ha garantito la riapertura dello storico mercato rionale con un servizio di eccellenza per tutta la città, nonché un’occasione di lavoro per più di 200 lavoratori coinvolti nel ciclo dell’agricoltura e delle produzioni a KM zero – ha dichiarato Ciaccheri – I ritardi e la disattenzione dell’amministrazione comunale nella gestione delle aree mercatali mettono a rischio tutto questo: rischiamo di vedere spegnersi un servizio ormai radicato nel territorio per insignificanti cavilli burocratici. La soluzione è nelle mani della Sindaca Virginia Raggi”.

LA REPLICA – Non è mancata la replica del Campidoglio, affidata ad un video su Facebook dell’assessore al Commercio Carlo Cafarotti, nel quale si parla di fake news sulla chiusura del Farmer’s Market. “In vista della scadenza della concessione, abbiamo doverosamente verificato le condizioni strutturali. È venuta fuori l’inadeguatezza dell’impianto antincendio, oltreché l’urgenza di interventi manutentivi – afferma Cafarotti – le tempistiche che abbiamo fissato per la soluzione della questione sono stringenti. Ho chiesto personalmente agli uffici di espletare la procedura di bando entro il prossimo 30 giugno. Soprattutto, ho chiesto un bando che assegni al vincitore anche la messa a norma degli impianti”. Dal Campidoglio arriva quindi chiara la volontà di non chiudere definitivamente l’esperienza del Farmer’s, anche se per l’espletamento del bando e la realizzazione dei lavori di adeguamento uno stop all’attività sembra inevitabile.

Leonardo Mancini