Home Notizie Cronaca Roma

Giubileo: nei prossimi giorni partono le gare d’appalto

SHARE
portasanpaolo

Pucci: “I lavori partiranno nel pieno rispetto delle regole e in totale trasparenza”

LE GARE – Partirà giovedì prossimo la prima gara dei lavori per il Giubileo della Misericordia. In particolare saranno 30 le ditte che verranno invitate a partecipare al capitolato per la riqualificazione di Piazzale Ostiense e Piazza di Porta San Paolo, tutte estratte attraverso il sistema Siproneg (Sistema Informativo Procedura Negoziata) del Comune di Roma. Questo sistema si riferisce all’elenco di operatori economici da interpellare per la partecipazione a procedure di gara informali relative all’affidamento di lavori.

LAVORI PER GLI ITINERARI GIUBILARI – “Nei prossimi giorni – ha fatto sapere l’Assessore ai Lavori Pubblici, Maurizio Pucci – partiranno altre 4 gare che oggi hanno ricevuto il benestare dell’Anac, con la quale prosegue una stretta e proficua collaborazione”. Si parla della riqualificazione stradale in Viale America, Via Appia Antica, via delle Mura Latine e Viale di Porta Ardeatina e lungo gli Itinerari Giubilari. “Per raggiungere l’obiettivo di concludere i lavori entro l’8 dicembre 2015 – spiega l’Assessore – a tutte le ditte verrà chiesto di lavorare h 24 con turni di sette giorni su sette”. In tutti questi cantieri i progetti prevedono la manutenzione straordinaria della pavimentazione stradale, dei marciapiedi, delle caditoie e della segnaletica. L’intervento per realizzare i quattro itinerari giubilari prevede inoltre l’abbattimento delle barriere architettoniche.

CONTROLLI SERRATI – La richiesta arriva chiara dalla cittadinanza: questi interventi non devono seguire il destino di tanti altri effettuati in emergenza e a ridosso dei grandi eventi. “Per comune volontà dell’Anac e dell’amministrazione capitolina, i controlli non si fermeranno a quelli preventivi, come sta avvenendo in queste ore, ma proseguiranno anche dopo, sulla qualità dei lavori e sulle norme di sicurezza nei cantieri, coinvolgendo tutti i soggetti interessati – conclude Pucci – Lo start per i lavori Giubilari avviene dunque nel pieno rispetto delle regole e in totale trasparenza”.

LeMa

SHARE