Home Notizie Cronaca Roma

Giubileo: primo vertice tra il Sindaco e i Municipi

SHARE
papa-francesco-e-sindaco-marino-599x300

Dalla prossima settimana partiranno le riunioni operative

DALLA CABINA DI REGIA ALLE RIUNIONI OPERATIVE – Si è parlato di ‘Giubileo low cost’ ma qualche piccola opera pubblica non può mancare. La Capitale si prepara ad accogliere i tanti turisti e pellegrini in occasione del Giubileo della Misericordia proclamato da Papa Francesco. E lo fa con una serie di riunioni operative tra Comune, Municipi e Assessorato ai Lavori Pubblici. Le riunioni prenderanno il via ufficialmente la prossima settimana, dopo la cabina di regia con il Vaticano e l’incontro di questa mattina tra il Sindaco e i presidenti delle quindici municipalità.

IL TAVOLO CON I MUNICIPI – Nel tavolo comune verranno valutate le priorità negli interventi da programmare e realizzare per l’Anno Santo. “Abbiamo tenuto la prima riunione tra i Municipi e il sindaco, insieme all’assessore Pucci in qualità di delegato al Giubileo – ha spiegato ad Omniroma il rappresentante dei Municipi in Giunta e presidente del XII Municipio, Cristina Maltese – Abbiamo affrontato questioni più di metodo che di merito, come il fatto che saremo presenti a tutti i tavoli e visto che ciascun territorio sarà interessato da opere più o meno strategiche, saremo noi a coordinare gli sforzi per la manutenzione ordinaria e straordinaria”.

LE OPERE – Molte le priorità dei Municipi, dalla sicurezza alla mobilità, dai servizi fino al decoro “non solo delle strade e dei marciapiedi ma anche del verde, e poi l’idea lanciata anche dal Papa per la realizzazione di percorsi sostenibili, su cui dovranno esserci interventi ciclopedonali legati ai luoghi strategici per la cristianità. Adesso – ha continuato Maltese – verranno definiti gli aspetti finanziari e il quadro generale, già la prossima settimana il sindaco ci vuole rivedere e in quella sede approfondiremo gli interventi nei particolari e nel merito”. Già dalle prossime settimane si potranno iniziare ad individuare i singoli interventi e i territori che maggiormente verranno interessati dalle opere per il Giubileo.

SHARE