Home Notizie Cronaca Roma

Il Sindaco Alemanno minaccia querela per Report

SHARE

Dal Campidoglio arriva la querela per diffamazione a Report

 

LA PUNTATA – è polemica dopo la puntata del 15 aprile dal titolo “romanzo Capitale”, con cui il celebre programma di Rai Tre ha ricostruito, tra le altre cose, l’inchiesta sugli appalti dei filobus per il corridoio della mobilità nel Municipio IX (ex XII). Nella presentazione della puntata, fedele al tenore dei servizi presentati, si legge: “Un’inchesta che assomiglia a un film noir. I subappalti per la metro C infiltrati dalle mafie; la nuova banda della Magliana che entra negli affari che contano; i mille consulenti del Comune, i debiti milionari delle municipalizzate; lo scandalo delle tangenti sui filobus. E tanti omicidi”.

LA QUERELA – Già ieri sera, durante la trasmissione, un Tweet di Alemanno preannunciava la querela, arrivata puntuale nella giornata di oggi: “il Sindaco Alemanno ha dato mandato ai propri legali e all’avvocatura comunale di sporgere querela per diffamazione a mezzo stampa e di avanzare richiesta di risarcimento danni per conto suo personale e per conto dell’istituzione Roma Capitale nei confronti dei responsabili del programma Report in onda su Rai 3 e nei confronti della Rai”, si legge in una nota del Campidoglio. Secondo il Sindaco la ricostruzione effettuata dal programma della Gabanelli “rappresenta una ripetizione di notizie già comparse sulla stampa e su cui la Giunta capitolina ha già dichiarato la sua totale estraneità”.

LA REPLICA DEL SINDACO – Intanto è arrivata la replica del Primo Cittadino tramite un video sul suo Blog, nel quale, oltre a criticare il momento di messa in onda della puntata, troppo a ridosso delle elezioni, promette un documento puntuale, che verrà pubblicato online per confutare tutte le tesi, definite ‘politiche’, della trasmissione di Rai Tre. “La tecnica della trasmissione è quella di confondere le inchieste con fatti di secondaria importanza per dare l’impressione di una amministrazione dedita al piccolo traffico”, spiega il Sindaco criticando anche la ‘cultura del No’ contro ogni nuova opera “Noi abbiamo continuato opere decise d’altri. Se la signora Gabanelli ha voglia di fare politica, la faccia, ci metta la faccia, i romani non si fanno incantare”. 

LE REAZIONI – In molti nell’uscente maggioranza Capitolina hanno manifestato la loro solidarietà al Sindaco mentre, dal Municipio più toccato dalle vicende raccontate nella trasmissione di ieri, arriva la dichiarazione del candidato presidente del centro sinista, Andrea Santoro: “Quanto trasmesso ieri sera da Report sulle inchieste giudiziarie che riguardano uomini vicinissimi al sindaco di Roma Gianni Alemanno, e in particolare gli ex vertici di Eur Spa, non fanno altro che confermare quanto abbiamo denunciato in questi anni: nel Municipio IX (ex XII) in questi cinque anni c’è stata una coltre di misteri e nubi che si è abbattuta sul territorio, togliendogli risorse e sporcandone l’immagine e il buon nome – seguita il coordinatore Pd – Un danno anche economico, come ben sanno tanti imprenditori. Le più inquietanti inchieste giudiziarie dai punti verde qualità alle presunte tangenti sul filobus, connesse addirittura a personaggi legati alla banda della Magliana, riguardano il nostro Municipio. E questo è accaduto anche perché qualcuno ha scelto di non controllare, o peggio di chiudere gli occhi di fronte a questo degrado. E’ innegabile – continua Santoro – la responsabilità politica di Alemanno, Calzetta e di tutto il Pdl locale e cittadino. Con che faccia questi signori si vogliono ricandidare alle elezioni? E soprattutto, quando si decideranno a dare quelle risposte e quei chiarimenti che chiediamo da mesi? La prossima settimana – conclude Santoro –  presenteremo ai cittadini un pacchetto di proposte per cambiare drasticamente il rapporto tra Eur SpA, istituzioni locali e cittadini. E’ ora di voltare pagina”. 

Leonardo Mancini