Home Notizie Cronaca Roma

In arrivo 4 milioni per il completamento della ciclabile tra Roma e Fiumicino

Il progetto fa parte della Ciclovia Tirrenica, un lungo itinerario che comprende anche la Liguria e la Toscana

SHARE
pista ciclabile

LA CICLOVIA TRA ROMA E FIUMICINO

Intesa raggiunta tra Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, Regione Lazio, Regione Toscana e Regione Liguria, all’interno del progetto della Ciclovia Tirrenica. È in questo frangente che si sono recuperati fondi per 4 milioni di euro da destinare al completamento della ciclovia nel tratto tra Roma e Fiumicino, un’opera richiesta da anni da comitati e associazioni di ciclisti romani.

4 MILIONI DI EURO PER LA REGIONE LAZIO

Il documento sottoscritto, spiegano dalla Regione Lazio, prevede la ripartizione dei 16 milioni di euro attualmente disponibili e consentirà la realizzazione del primo lotto in ognuna delle tre regioni. Al Lazio saranno destinati 4 milioni di euro: risorse che consentiranno il completamento della ciclovia nel tratto tra Roma e Fiumicino. “La ciclovia rappresenta un obiettivo strategico per tutto l’asse tirrenico – si legge nella nota della Pisana – un progetto che finalmente è pronto a muovere i primi passi grazie a un proficuo confronto e allo spirito di collaborazione istituzionale che ha animato tutte e tre le regioni interessate”.

UN PASSO VERSO LA CICLOVIA TIRRENICA

In merito a questo stanziamento e sull’importanza della realizzazione di questo tratto di ciclovia è intervenuto Mauro Alessandri, Assessore regionale ai Lavori Pubblici e Tutela del Territorio, Mobilità: “Non posso che esprimere piena soddisfazione: l’accordo sulla suddivisione delle prime risorse disponibili, e la conseguente firma del protocollo d’intesa, segnano un importante passo verso la realizzazione della Ciclovia Tirrenica. Lavoriamo quotidianamente come amministrazione regionale, per rendere concreto in tutto il nostro territorio un modello di mobilità sostenibile che, nel caso della ciclovia tirrenica, rappresenta allo stesso tempo un volano per il turismo della nostra regione”.

Red