Home Notizie Città Metropolitana

Incendio Tmb Salario: da Legambiente la denuncia per disastro ambientale

SHARE

ROMA – Sull’incendio dell’impianto Tmb di via Salaria, Legambiente Lazio ha inviato una denuncia alla Procura della Repubblica. A renderlo noto è un comunicato dell’associazione ambientalista in cui si parla di un ‘disastro ambientale’ e di una impianto che andava ‘chiuso da tempo’.

L’IMPIANTO ANDAVA CHIUSO – “L’aria di Roma oggi è irrespirabile, un disastro ambientale. La discarica del Salario, come è ormai diventato il TMB da tempo, andava chiusa come chiedono cittadini, comitati e associazioni del territorio – ha dichiarato Roberto Scacchi presidente di Legambiente Lazio- Tante promesse pre-elettorali da tutti, ma nessuno ha mai avviato un cambio di rotta per chiudere un impianto dove si doveva lavorare l’indifferenziato per far uscire rifiuti trattati, e che invece è diventato una vera discarica nel cuore della città; colpa anche di una percentuale di differenziata che a Roma non cresce da tre anni e da nuovi impianti dei quali la capitale continua a non dotarsi”.

I RISCHI PER L’AMBIENTE – Sull’incendio di questa notte dall’associazione ambientalista aggiungono: “Oggi il fumo e la puzza stanno attanagliando ogni angolo di Roma, quando il vento li avrà spazzati via, rimarranno per il quartiere salario e i suoi cittadini esausti – prosegue il presidente Scacchi – Vogliamo anche che un disastro simile non rimanga impunito e abbiamo perciò inviato una denuncia per disastro ambientale”.

LA DENUNCIA – Legambiente in queste ore ha presentato presso la Procura della Repubblica una denuncia per disastro ambientale proprio in merito all’incendio di questa notte.

Red


Warning: A non-numeric value encountered in /home/www/urloweb.com/wp-content/themes/Newsmag/includes/wp_booster/td_block.php on line 353