Home Notizie Cronaca Roma

Inquinamento, De Priamo (PdL): “Dal Comune interventi strutturali”

SHARE
traffico_colosseo

«Il centrosinistra dimostra di essere terribilmente affezionato alle ricette perdenti che ha applicato senza alcun risultato nei lunghi anni in cui ha governato la città. E puntuale riemerge la tiritera sulle targhe alterne quando è evidente che questa misura, oltre a non conseguire sensibili miglioramenti del livello di inquinamento dell’aria, provoca malumori tra i cittadini. Al contrario, la Giunta Alemanno sta mettendo in piedi una serie di interventi strutturali, anche a breve termine, tesi a scoraggiare l’uso di mezzi inquinanti già nell’immediato, fornendo delle alternative come il bike sharing, il car sharing e potenziando e ammodernando il trasporto pubblico. All’interno di questo quadro generale degli interventi che il Comune di Roma promuove in favore dell’ ambiente e a salvaguardia della salute dei cittadini, è vietato dal primo gennaio 2010 l’ ingresso e la circolazione all’ interno della ZTL dell’ Anello Ferroviario ai ciclomotori e ai motoveicoli a due, tre e quattro ruote, con motore a 4 Tempi ” Euro 0” non conformi alla direttiva 97/24/CE. La strategia di bloccare i veicoli più inquinanti, la cui sostituzione è facilitata e incoraggiata dagli incentivi economici messi a disposizione dal Ministero dell’Ambiente, fa parte di una graduale politica di incentivazione dei mezzi di trasporto a basse emissioni, che prevede tra l’ altro la realizzazione di 250 colonnine per l’ alimentazione delle auto elettriche e l’ arrivo di 100 bus elettrici per il trasporto pubblico».
Lo dichiara Andrea De Priamo, presidente della commissione Ambiente del Comune di Roma

SHARE