Home Rubriche City Tips

La Settimana dell’Appia Sconosciuta

Nel cuore di Roma visite, incontri e laboratori gratuiti per bambini

SHARE

PARCO DELL’APPIA – Dal 14 al 20 gennaio 2018 una settimana di eventi e laboratori gratuiti organizzati dall’Università degli Studi di Roma Tre chiamata “Appia primo miglio”, animerà il tracciato romano dall’area del Circo Massimo alle Mura Aureliane. Il progetto è stato cofinanziato dalla Regione Lazio con il patrocinio del Parco regionale dell’Appia Antica e Sovrintendenza Capitolina, con il sostegno dell’associazione Progetto Celio e con prenotazioni gestite da Zetema Progetto Cultura. La prenotazione è obbligatoria al fine dell’organizzazione.

STRATI DI PASSAGGIO – Con questo primo laboratorio, i bambini dai sette ai nove anni, verranno accompagnati dai ricercatori in un viaggio attraverso la scoperta dei paesaggi e delle storie che hanno caratterizzato il primo miglio della Regina Vinarum.

COSTRUISCI PORTA APPIA – Contemporaneamente a “Strati di Passaggio”, si terrà un secondo laboratorio per i bambini di dieci, undici anni che potranno costruire un modellino 3D di Porta Appia, dopo aver conosciuto la storia ed osservato le immagini. Si terrà nei locali del Museo delle Mura.

LE VISITE – Le visite guidate che si alterneranno nel weekend, vedranno la drammatizzazione delle tante storie accadute sulla via Appia, narrate dalla voce dei protagonisti, come ad esempio Marcantonio Colonna e Scipione Barbato. Le visite saranno dalle 10 alle 12 con partenza da piazzale Numa Pompilio, e dalle 12 alle 13 al museo delle Mura, il 18, 19,20 gennaio.

ALL’ORIGINE DELL’APPIA – Venerdì 18, Le mille vite di un rudere contemporaneo, il sito di Porta Capena accompagnato dal funzionario ed archivista dell’Archivio centrale dello Stato, Marco Modolo.

AVER CASA A PORTA SAN SEBASTIANO: UN GERARCA AL MUSEO – Sabato 19, sarà Ersilia Maria Loreti, funzionaria della Sovrintendenza Capitolina del Museo delle Mura, ad accompagnare.

UOMINI E COSE AL PRIMO MIGLIO DELLA VITA – Animato da Daniele Manacorda, docente di Metodologia della ricerca archeologica dell’Università degli Studi di Roma Tre, accompagnerà l’ultimo incontro, mentre nelle sale vicine, contemporaneamente si terranno attività per bambini. Alla conclusione dei vari eventi si terrà un brindisi di saluto.

Alice Conti


Warning: A non-numeric value encountered in /home/www/urloweb.com/wp-content/themes/Newsmag/includes/wp_booster/td_block.php on line 353