Home Notizie Cronaca Roma

Maltempo Roma: la conta dei danni e degli alberi caduti

SHARE
Albero4

Sembra sotto controllo la situazione della Capitale, ma non mancano i danni causati da allagamenti e alberi crollati

L’ASSESSORATO RISPONDE SULLE ALBERATURE – Sugli alberi caduti nella Capitale in questa giornata di maltempo e sulle polemiche innescate, è intervenuta l’assessora all’Ambiente capitolina, Estella Marino: “Siamo a conoscenza della situazione degli alberi a Roma e stiamo lavorando in modo incessante e con le risorse che abbiamo. Ricordo che in tutta la città ci sono più di 330 mila alberature, più di 82 mila di prima forza, ovvero grandi, e molte giunte quasi a fine ciclo vita”

I RITARDI – Le ragioni dei ritardi nella messi in sicurezza, rimozione e sostituzione delle alberature a rischio è da ricercarsi nelle difficoltà dopo Mafia Capitale e nei furti delle scorse settimane subiti dal Servizio Giardini: “Con Mafia Capitale e con i furti subiti al Servizio Giardini – aggiunge Marino – abbiamo subito un duro colpo ma abbiamo reagito con determinazione. Abbiamo avviato una prima programmazione, concordata con i Municipi, per la potatura di 2.500 alberi grazie alle forze del Servizio Giardini e ai residui di bilancio del 2014”.

GLI INTERVENTI IN PROGRAMMA – Anche viale dei Quattro Venti a Monteverde è nella lista delle strade da potare. Proprio questa mattina un olmo di diversi metri si è abbattuto sulla strada, facendo nuovamente parlare di ‘tragedia scampata’ e innescando diverse polemiche: “Tra le vie interessate – continua l’assessore – c’è anche via dei Quattro Venti, a Monteverde, dove oggi, con il maltempo, è caduto un olmo. Sappiamo che è solo l’inizio di un lungo lavoro: abbiamo dovuto sospendere le gare per l’inchiesta Mafia Capitale e stiamo aspettando il bilancio 2015”.

LE NUOVE POTATURE – “Con le nuove risorse – spiega Estella Marino – potremo pianificare nuove potature ma, soprattutto, avviare nuove gare. Il più atteso, l’appalto di cinque milioni di euro che prevede il monitoraggio, la sorveglianza, il pronto intervento h24 – 365 giorni l’anno degli 82 mila alberi che persistono sulle strade e nelle ville, più grandi e più pericolosi. Roma – conclude – ha, tra questi, tanti alberi che sono arrivati a fine ciclo vita e, come è normale che sia, vanno sostituti con alberi più giovani e più sicuri”.

ROMA SOTTO CONTROLLO – Intanto la situazione metereologica va normalizzandosi: “La situazione del maltempo a Roma è sotto controllo e tutte le criticità registrate in queste ultime ore, come Prima Porta e Pian del Sole dove si erano allagate diverse cantine e garage e dove sono impegnate in questi minuti 6 idrovore, stanno rientrando e anche i livelli idrometrici del Tevere e dell’Aniene sono in miglioramento, passando dal livello di pre-allarme al livello di attenzione”. Lo afferma in una nota la Protezione Civile di Roma Capitale. In queste ore, sotto il coordinamento della Protezione Civile di Roma Capitale, hanno operato circa 70 persone. In totale, fino a questo momento, sono stati realizzati 47 interventi.

LM