Home Notizie Cronaca Roma

Metropoli Resiliente: gli incontri culturali per i bambini di Roma

L’iniziativa consentirà ai bambini di più di 5 anni di fruire di 20 eventi gratuiti a loro dedicati

SHARE

Tanti incontri gratuiti nella Capitale per i bambini sopra i 5 anni. Mostre e allestimenti, percorsi di natural gardening, laboratori educativi su flora e fauna urbana, osservazioni delle stelle, esplorazioni naturalistiche serali in ville e parchi, letture e animazioni teatrali, ciclopasseggiate e spettacoli a vocazione scientifica. Tutto questo è “Metropoli Resiliente”, fino a ottobre a Roma

L’INIZIATIVA – Oltre 20 incontri gratuiti per bambini dai 5 anni in su in luoghi speciali della Capitale, tra cui parchi, ville e biblioteche. Fino ad ottobre “Metropoli Resiliente” darà la possibilità ai giovani cittadini romani di scoprire il patrimonio artistico e monumentale di Roma, non dimenticando altre attività quali la lettura, l’astronomia, la scoperta della natura. Mostre e allestimenti, percorsi di natural gardening, laboratori educativi su flora e fauna urbana, osservazioni delle stelle, esplorazioni naturalistiche serali in ville e parchi, letture e animazioni teatrali, ciclopasseggiate e spettacoli a vocazione scientifica. Tutto questo è racchiuso nel progetto promosso dall’Assessorato alla Crescita culturale di Roma Capitale, dalla Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali – Museo Civico di Zoologia di Roma, in partnership con Biblioteche di Roma e finanziato con l’avviso pubblico “La Cultura fa Sistema” della Regione Lazio.

DAL CAMPIDOGLIO – Il Sindaco di Roma, Virginia Raggi, in una nota su Facebook, ha esposto i pregi dell’iniziativa: “La manifestazione è stata organizzata tra biblioteche, musei civici, teatri, ville e parchi romani, dove i giovanissimi potranno godere di mostre e allestimenti, sperimentare percorsi di “natural gardening”, partecipare a osservazioni astronomiche, laboratori didattici, passeggiate col binocolo alla scoperta di piante e animali ma anche a letture, animazioni teatrali e spettacoli di divulgazione scientifica”. Gli incontri avverranno tra il Centro culturale Elsa Morante, Villa Borghese, Villa Leopardi, Villa Pamphilj, Parco Acqua Acetosa, Parco Regionale dell’Appia Antica, Museo Civico di Zoologia, Planetario di Roma “ed altri importanti luoghi della città dove i bambini potranno imparare a conoscere la Capitale e le importanti opportunità che offre – ha continuato il Sindaco – Ringrazio l’Assessorato alla Crescita culturale e la Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali, che in collaborazione con l’Istituzione Biblioteche di Roma hanno dato vita a questa manifestazione, realizzata nell’ambito del bando regionale “La Cultura fa Sistema” che Roma Capitale ha vinto nel 2017. Siamo orgogliosi di poter offrire queste opportunità ai giovani cittadini, il cui percorso di crescita ha bisogno di stimoli, sperimentazioni e continue scoperte, anche per vivere e rispettare con più consapevolezza la propria città”.

GLI APPUNTAMENTI – Tra i prossimi appuntamenti segnaliamo: il 26 agosto, al Museo Civico di Zoologia, si terranno “Metropoli in Verde” e “Animali metropolitani”, laboratorio a cura di Myosotis, in cui si indagherà la natura attraverso esperimenti, giochi scientifici e osservazione; il 9 settembre, alla Riserva Laurentino – Acqua Acetosa, presso il Centro Culturale Elsa Morante, si terrà la “Passeggiata con binocolo”, un percorso naturalistico alla scoperta della flora e della fauna cittadina; l’11 settembre alla Biblioteca Casa del Parco si terrà “Stelle su Roma”, l’osservazione del cielo a cura del Planetario di Roma; il 22 settembre, al Parco Regionale dell’Appia Antica, ci sarà “Citizen Science”, esplorazioni naturalistiche al fianco di ricercatori. Il calendario completo degli appuntamenti è disponibile sul sito ufficiale di Biblioteche di Roma.

Serena Savelli