Home Notizie Cronaca Roma

Municipio VIII: ancora rifiuti, non passa l’emergenza

Ciaccheri: “La Sindaca deve ascoltarci, serve un piano straordinario di pulizia”

SHARE

I RIFIUTI IN MUNICIPIO VIII

Il Municipio VIII è ancora una volta alle prese con la mancata raccolta dei rifiuti. Cassonetti stracolmi e cumuli lungo le strade, così il Presidente Ciaccheri, l’assessore all’ambiente Centorrino e tanti cittadini, hanno raccontato il territorio durante l’incontro sul tema organizzato nel pomeriggio di ieri. Decine di residenti si sono ritrovati in via Benedetto Croce per manifestare il loro disappunto per il disservizio nella raccolta dei rifiuti, un problema molto sentito anche per le prime temperature estive che stanno facendo capolino in questi ultimi giorni. “Gli stalli sono pieni ed è evidente che l’AMA non riesce a far tornare la situazione della raccolta nell’ordinario – esordisce l’Assessore Centorrino – sul nostro territorio ci sono 85 operatori, se non sono abbastanza sarebbe un segnale importante intervenire subito su questo problema”.

(Foto: Largo Bompiani)

LE RESPONSABILITÀ DELL’EMERGENZA

L’incontro di ieri era stato presentato come un chiaro invito alla Sindaca Raggi per spiegare ai residente del Municipio VIII quali siano gli strumenti messi in atto per scongiurare una nuova emergenza. È il minisindaco Ciaccheri a sottolineare come “Il rischio per la salubrità e l’igiene pubblica è concreto. Una situazione che si protrae da mesi e ancora di più. Non siamo rimasti immobili un anno fa quando l’Assessora all’Ambiente di allora, Pinuccia Montanari negava l’emergenza in corso e non rimarremo fermi nemmeno adesso che la responsabilità è tutta in capo alla Sindaca Raggi, nonostante i tentativi del Campidoglio di minimizzare le condizioni indecenti di Roma”. Le richieste avanzate dal Municipio sono semplici, si parla di un piano straordinario di pulizia del territorio, assieme ad un tavolo di confronto e una strategia che venga condivisa sia con i vari municipi che con AMA e Polizia Locale. “Sul nostro territorio abbiamo faticato moltissimo per ottenere delle date di spazzamento straordinario di alcune strade – seguita Centorrrino – ma è sempre più evidente che questa città, su tanti temi, ha più bisogno di gestione ordinaria e programmazione, piuttosto che di misure straordinarie ed estemporanee”.

PRONTI A NUOVE PROTESTE

Le criticità in Municipio VIII, anche se a macchia di leopardo, sono state riscontrate in tutti i quartieri. Secondo quanto ci viene riferito dalla Presidenza infatti non ci sarebbero quadranti esenti dall’accumulo di rifiuti. Purtroppo all’incontro di ieri non si è presentato nessun interlocutore dal Campidoglio: “Abbiamo predisposto un report con la ASL e la Polizia Locale, anche dal punto di vista dei rischi per la salute pubblica. Se nei prossimi giorni non vedremo dei miglioramenti – conferma il Presidente Ciaccheri – continueremo con la nostra protesta”. Anche l’assessore all’Ambiente è pronto alla protesta, sottolineando anche la necessità che si programmino appuntamenti mensili con isole ecologiche mobili, per diminuire l’accumulo di ingombranti e lo sversamento indiscriminato: “Servono impegni concreti – aggiunge Centorrino – come per le utenze non domestiche – i commercianti Ndr – noi come municipio abbiamo fatto di tutto per facilitare il passaggio alla differenziata e per far dialogare gli esercenti con le ditte incaricate al ritiro e con l’Ama, ma se poi il servizio non funziona è l’intero meccanismo a bloccarsi”.

Leonardo Mancini


Warning: A non-numeric value encountered in /home/www/urloweb.com/wp-content/themes/Newsmag/includes/wp_booster/td_block.php on line 353